Caos Huawei, gli USA concedono 90 giorni di tempo all'azienda cinese per riorganizzarsi - Newsicilia

Caos Huawei, gli USA concedono 90 giorni di tempo all’azienda cinese per riorganizzarsi

Caos Huawei, gli USA concedono 90 giorni di tempo all’azienda cinese per riorganizzarsi

Huawei avrà 90 giorni di tempo per aggiornare i dispositivi dotati di sistema operativo Android e stipulare nuovi accordi.

È la proroga concessa dal Dipartimento del Commercio statunitense all’azienda cinese a seguito del ban emanato dall’amministrazione Trump che impone alle aziende americane di intrattenere rapporti con Huawei.



Dopo 19 agosto 2019, infatti, Huawei entrerà a far parte della Entity List. Durante i 90 giorni, Huawei potrà ancora fornire alla sua clientela tutti i servizi finora garantiti, tra cui aggiornamenti relativi al software e alla sicurezza.

Ciò riguarderà anche i dispositivi Honor. Il marchio, seppur indipendente da Huawei sotto il profilo commerciale, appartiene comunque alla stessa compagnia cinese.


Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.