Auto elettriche in Sicilia, Catania capofila della svolta ecologica: in città sempre più colonnine per ricarica - FOTO - Newsicilia

Auto elettriche in Sicilia, Catania capofila della svolta ecologica: in città sempre più colonnine per ricarica – FOTO

Auto elettriche in Sicilia, Catania capofila della svolta ecologica: in città sempre più colonnine per ricarica – FOTO

CATANIA – La Sicilia e le auto elettriche, un connubio che può funzionare? Da tempo nell’isola, così come nel resto del Paese, ci si interroga sulle grandi opportunità offerte dall’utilizzo dell’elettrico per i mezzi di circolazione in sostituzione dei classici carburanti.

Quello di possedere un’auto capace di muoversi grazie esclusivamente all’elettricità è senza dubbio un sogno di tanti, alimentato principalmente dal desiderio di sfoggiare una nuova tecnologia che da qui a qualche anno potrebbe diventare il modello dominante.



I vantaggi dovuti dall’utilizzo di un’auto elettrica sono diversi, a partire dall’impatto ambientale notevolmente minore rispetto a quello generato da un’auto rifornita di benzina. Rischio inquinamento abbattuto anche sotto il profilo acustico, poiché le vetture elettriche hanno il pregio di essere silenziose anche in fase di movimento.

Va detto, tuttavia, che questo particolare è ancora al centro di un’ampia discussione poiché, per molti, costituirebbe un pericolo per pedoni e altri automobilisti che potrebbero non accorgersi del sopraggiungere del mezzo. Ma come è messa la nostra Regione dal punto di vista della circolazione delle auto elettriche?


Secondo le stime più recenti, nel corso degli ultimi anni l’appeal dei mezzi elettrici nell’isola ha conosciuto una discreta impennata, sebbene il numero complessivo delle auto attualmente in uso sia ancora basso rispetto ad altre aree italiane ed europee. Per incentivare la svolta ecologica, negli ultimi mesi in diverse località siciliane sono state installate le prime colonnine per la ricarica dei veicoli.

Agrigento, Caltanissetta, Catania, Cinisi, Cefalù, Giardini Naxos, Palermo, Siracusa, Taormina, Terrasini e Trapani sono alcuni dei Comuni siciliani dove è possibile fare rifornimento a impatto zero. Nel capoluogo etneo, per esempio, i punti di ricarica figurano in piazza Manganelli, in via Domenico Tempio, in via Monsignor Domenico Orlando, in piazza Borsellino, in contrada Passo Martino e nei pressi dell’Ikea.

Al lungomare di Catania, a pochi passi dal Monumento ai Caduti, sono stati ultimati da pochi giorni gli stalli dove sarà possibile alimentare i mezzi del futuro e nelle prossime settimane dovrebbero fiorire altri caricatori in diversi punti della città dell’elefante. La Sicilia sembra volersi muovere, seppur lentamente, verso la mobilità elettrica.

A frenare tuttavia il percorso della svolta sostenibile sono i costi di acquisto e mantenimento di un veicolo del genere. Al momento, chi vuole acquistare la più economica delle auto elettriche deve mettere in conto una spesa di almeno 20mila euro, mentre chi è già proprietario è costretto a spendere mensilmente cifre ancora superiori a quelle affrontate dai possessori di mezzi alimentati a benzina o diesel.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.