L'Italvolley fatica ma c'è: 3-1 sul Belgio

L’Italvolley fatica ma c’è: 3-1 sul Belgio

L’Italvolley fatica ma c’è: 3-1 sul Belgio

CRACOVIA – L’Italvolley c’è, seppur a fatica. Nel girone D arriva una faticosa vittoria contro il Belgio per 3-1. Con questo successo, l’Italia agguanta il terzo posto in classifica, che significherebbe passaggio diretto alle fasi finali del mondiale.


BLACK OUT – La partenza è di quelle che fanno ben sperare, ma sul 15 -12 qualcosa si inceppa nei meccanismi di gioco. Il Belgio cresce e rimonta. Gli azzurri non ci stanno, rialzano la testa e si portano fino a 24 punti. Tuttavia, il colpo decisivo non arriva e gli avversari si aggiudicano il primo set (26-28).


RILANCIO – Il secondo set vede, però, i ragazzi allenati da Mauro Berruto rientrare con il piglio giusto. In poco tempo si va sul 18-10. Nulla da fare per la squadra belga, che prova a resistere, ma alla fine viene messa al tappeto per 25-15.

Un parziale a testa e si va al “terzo tempo”. L’Italia non lascia neanche il tempo di ragionare agli avversari, i tentativi dei quali vanno a sbattere sul micidiale muro azzurro. Impietoso lo score per i belgi: 25-16. L’ultimo set è quello decisivo per i nostri colori. La partenza è lodevole, con Ivan Zaytsev che mette a segno punti a raffica.

Poi, però, arriva il calo improvviso ed il Belgio si rifà sotto. Le ultime fasi sono concitate: dal 16-8 si arriva al 22-22. A quota 24 gli azzurri sprecano qualche match ball di troppo e si va ad oltranza fino al definitivo 28-26.

La prossima sfida contro Porto Rico potrebbe essere decisiva per il passaggio diretto alle fasi successive.