Formula 1, fulmine a ciel sereno in casa Ferrari. Vettel lascia a fine 2020: cosa è accaduto?

Formula 1, fulmine a ciel sereno in casa Ferrari. Vettel lascia a fine 2020: cosa è accaduto?

Un fulmine a ciel sereno ha colpito il mondo della Formula 1 e, in particolar modo, quello della Ferrari. La scuderia del Cavallino Rampante ha infatti comunicato attraverso una nota che, a fine 2020, il pilota Sebastian Vettel lascerà il team. Il 4 volte campione del mondo con il team Red Bull, dunque, si separerà dalla Rossa a fine anno.

Una stagione che non è ancora iniziata a causa del Coronavirus e già le sorprese non mancano. Chi affiancherà adesso il giovane talento Charles Leclerc alla guida della monoposto della casa di Maranello? Troppo presto per dirlo, ma ciò che è certo è che la decisione della Ferrari e di Sebastian Vettel ha fatto storcere il naso a molti fan del Cavallino.


Nonostante l’ammissione dello stesso pilota tedesco, secondo cui la decisione è stata presa in accordo con i vertici del team e ha riguardato problemi di sintonia e di mancanza divolontà comunenel continuare il progetto, diversi sono stati i tweet dei tifosi della Ferrari di aspra critica a tutto il team principal della scuderia.

L’hashtagVettel” è naturalmente impazzato su Twitter. “Non troveremo uno più ferrarista di lui dietro l’angolo. Non sanno cosa abbiamo perso“, scrive Mattia, che poi prosegue: “Trattato come un pilota qualunque. Lui che ha sputato sangue per questa squadra, arrivato nel 2014 nella situazione che sappiamo – anno molto difficile per la scuderia –, mai una polemica neanche quando gli facevano delle strategie patetiche. Un signore, un ferrarista che chissà quando ci ricapiterà“.

Aspro il commento di Federico, che, secondo quanto scritto, non sembra credere molto al fatto che dietro un addio del genere non ci siano motivi economici o, comunque, di disordini interni più gravi di quelli trapelati dalle dichiarazioni ufficiali. “Io un Sebastian Vettel che dice addio alla Ferrari in modo così brusco non ce lo vedo. Non dopo tutto questo. Se ha deciso di tagliare i rapporti così di botto devono averlo mortificato con una proposta vergognosa. Comunque vada, oggi, domani, sempre, esisti solo tu per me.“, questo il commento del fan ferrarista.

Nonostante le polemiche, la sorpresa e lo smarrimento dei fan, Sebastian Vettel ha comunque ringraziato la Ferrari e i suoi tifosi. A lui, al team e ai fan resta sicuramente il rimpianto di non aver visto il 4 volte campione del mondo con la Red Bull trionfare anche nella scuderia simbolo dell’Italia nella Formula 1. Tra difficoltà tecniche i primi anni, una Mercedes esageratamente forte e qualche mondiale letteralmente buttato per errori individuali, il sogno di poter vedere un altro tedesco vincere con la Ferrari dopo Michael Schumacher si interrompe bruscamente qui.

Immagine di repertorio