Fantacalcio tra consigli e scommesse: costruire su Ronaldo o all-in a centrocampo?

Fantacalcio tra consigli e scommesse: costruire su Ronaldo o all-in a centrocampo?

Fantacalcio tra consigli e scommesse: costruire su Ronaldo o all-in a centrocampo?

Mancano solo due giorni alla chiusura del calciomercato in Italia. Tre, invece, per dare ufficialmente il benvenuto alla nuova Serie A con l’anticipo delle 18 tra il Chievo Verona e i campioni d’Italia della Juventus.


Eppure, c’è già chi ha studiato i primi possibili colpi e le scommesse di questa stagione, investendo sul gioco più famoso basato su eventi reali, ovvero il fantacalcio.


Il costo del fantacartellino di un calciatore è proporzionato in base a quanti crediti si dispone. Per esempio: se un attaccante viene acquistato a un prezzo di 30 con 500 crediti, avendone 800 si può rilanciare fino a 50/60. E così via.

Il grande dilemma, tuttavia, è quello di sapere “a quanto andrà via Cristiano Ronaldo?”: probabilmente, da quando esiste il gioco, non è stato possibile contendersi un giocatore dal livello così alto. C’è già chi lo ha preso con un prezzo medio di 180/200 fantamilioni, chi è riuscito a toccare quota 120 o chi ha pagato quasi 25 volte il valore di mercato iniziale (49).

Con il suo arrivo, il parco attaccanti si spacca in calciatori di primissima fascia e in bomber da seconda. Ronaldo, Icardi e Immobile sù, giù i vari Higuain, Dybala, Dzeko, Belotti, Simeone. Prendere uno per fascia significherebbe avere, teoricamente, almeno 30 gol assicurati.

Costruire una squadra su un solo calciatore, comunque, è poco consigliato. La zona più importante in un fantacalcio è sicuramente il centrocampo, che può portare bonus decisivi per la vittoria finale.

Per questa ragione, i più gettonati sono sicuramente in casa Juventus: uno su tutti Douglas Costa, seguito da Miralem Pjanic e da Emre Can. Non bisogna sottovalutare Radja Nainggolan, autore di una strepitosa stagione alla Roma con Luciano Spalletti alla guida, che lo aveva spostato come trequartista. Quest’anno, all’Inter, ricoprirà questo ruolo. Oltre ai gettonati Ivan Perisic e Sergej Milinkovic-Savic, si attendono le riconferme di Luis Alberto e Josip Ilicic, due grandi sorprese dello scorso anno.

Un’occasione importante può essere Kevin-Prince Boateng al Sassuolo, protagonista assoluto nel pre campionato. Il nerazzurro Marcelo Brozovic lo segue a ruota. Di qualità il centrocampo della Roma: Bryan Cristante e Javier Pastore, nuovi arrivati, saranno molto contesi all’asta.

La fortuna è nel puntare anche a una rocciosa difesa: meglio molti esterni e pochi centrali? O viceversa? È sempre bene cercare l’equilibrio. Per questo, degli otto slot disponibili, quattro potrebbero essere occupati scegliendo due coppie di calciatori di squadre diverse, come Caldara-Romagnoli del Milan o Fazio-Manolas della Roma, sicuri che uno dei due giocherà. Interessantissimi Joao Cancelo della Juventus e Sime Vrsaljko dell’Inter, candidati a miglior difensore portatore di bonus. Occhio anche al rientro di Alessandro Florenzi in casa Roma. Incuriosiscono, invece, gli innesti di Genoa e Torino con Mimmo Criscito e Armando Izzo sugli esterni. Dalbert all’Inter potrebbe avere più spazio.

Capitolo scommesse: molti dubbi su Alex Meret come portiere del Napoli, consigliato Alban Lafont tra i pali della Fiorentina. Omar Colley è il centrale titolare della Sampdoria, Luiz Felipe quello della Lazio: due ottime promesse. In mezzo al campo si può puntare al ritorno di Mario Pasalic in Italia con la maglia dell’Atalanta. Una chance a Manuel Locatelli e Jeremie Boga al Sassuolo. In attacco gettonati Lautaro Martinez dell’Inter e Krzystof Piatek del Genoa, autore di quattro gol in Coppa Italia al Lecce. Promette gol Andrea Petagna alla Spal.

I 20 consigliati Le 20 scommesse
Wojciech Szczesny (P, Juventus) Albert Lafont (P, Fiorentina)
Samir Handanovic (P, Inter) Emil Audero (P, Sampdoria)
Aleksandar Kolarov (D, Roma) Omar Colley (D, Sampdoria)
Stefan De Vrij (D, Inter) Luiz Felipe (D, Lazio)
Milan Skriniar (D, Inter) José Palomino (D, Atalanta)
Sime Vrsaljko (D, Inter) Lyanco (D, Torino)
Joao Cancelo (D, Juventus) Mitchell Dijks (D, Bologna)
Mattia Caldara (D, Milan) Mattia Bani (D, Chievo Verona)
Sergej Milinkovic-Savic (C, Lazio) Mario Pasalic (C, Atalanta)
Ivan Perisic (C, Inter) Gerson (C, Fiorentina)
Radja Nainggolan (C, Inter) Rolando Mandragora (C, Udinese)
Douglas Costa (C, Juventus) Jeremie Boga (C, Sassuolo)
Miralem Pjanic (C, Juventus) Ronaldo Vieira (C, Sampdoria)
Hakan Calhanoglu (C, Milan) Sasa Lukic (C, Torino)
Cristiano Ronaldo (A, Juventus) Justin Kluivert (A, Roma)
Ciro Immobile (A, Lazio) Krzystof Piatek (A, Genoa)
Mauro Icardi (A, Inter) Lautaro Martinez (A, Inter)
Gonzalo Higuain (A, Milan) Antonino La Gumina (A, Empoli)
Andrea Belotti (A, Torino) Musa Barrow (A, Atalanta)
Arkadiusz Milik (A, Napoli) Simone Edera (A, Torino)

 

Immagine: Corriere della Sera