Esenzione bollo auto 2020, la Regione Siciliana approva: ecco condizioni e modalità

Esenzione bollo auto 2020, la Regione Siciliana approva: ecco condizioni e modalità

L’emergenza Coronavirus in Sicilia ha determinato una serie di interventi di natura fiscale a tutela del contribuente più debole, evitando in alcuni casi il pagamento di tasse e imposte certamente gravose. La Regione Siciliana, in particolare, solo qualche giorno fa ha approvato e determinato i criteri e le modalità dell’esenzione per il bollo auto per tutto il 2020.


In attuazione dell’articolo 7 della legge regionale 12 maggio 2020, n. 9 è stata determinata l’esenzione alle seguenti condizioni:

  1. autovetture fino a 53 kw o immatricolate entro il 31 dicembre 2010;
  2. reddito del proprietario non superiore ai 15.000 euro annuali;
  3. oppure nel caso si tratti di veicoli di proprietà delle associazioni di volontariato e di protezione civile iscritte nei rispettivi registri regionali, utilizzate ad uso esclusivo per le finalità di assistenza sociale, sanitaria, soccorso, protezione civile”. Lo si legge in una nota dell’assessorato.

Come ottenere l’esenzione?

Sarà necessario presentare, entro 15 giorni dalla pubblicazione della delibera, un’istanza via PEC con modulo e relative istruzioni che saranno reperibili sul sito dell’assessorato all’Economia-Dipartimento delle Finanze della Regione Siciliana.


Ricordiamo inoltre che già adesso è possibile usufruire dell’esenzione bollo auto in modo permanente quando l’auto è intestata al disabile o quando l’intestatario è un familiare del quale egli è fiscalmente a carico.

Una volta riconosciuta l’esenzione bollo auto l’agevolazione fiscale è valida anche per gli anni successivi e non è necessario ripresentare alcuna istanza.

Immagine di repertorio