Cavie umane per i test sui gas di scarico: accuse per Volkswagen, Daimler e BMW

Cavie umane per i test sui gas di scarico: accuse per Volkswagen, Daimler e BMW

Arriva la notizia choc che ha lasciato l’intero mondo a bocca aperta. Sembrerebbe che i grandi colossi automobilistici tedeschi abbiano testato gli effetti dei gas di scarico non solo su scimmie, bensì anche su cavie umane.

La notizia sarebbe stata pubblicata da Suddeutsche Zeitung e Stuttgarter Zeitung. Sembrerebbe, infatti, che siano stati svelati nuovi particolari sui test delle società Volkswagen, Daimler e BMW.


Anche i giornali in televisione hanno parlato a proposito del caso e pare che la società di ricerca europea per l’Ambiente e la Salute nei Trasporti fondata dai tre colossi ha promosso un “breve” studio di inalazione con ossido di azoto su persone sane. Le cavie umane sottoposte a questi test e successivamente a dei controlli alla clinica universitaria di Aquisgrana sarebbero 25.

Secondo quanto riferito dalla società di ricerca che ha portato avanti questi esperimenti, le cavie dopo aver respirato per diverse ore, e in diverse concentrazioni, l’ossido di azoto, non sarebbero state “colpite” da nessun effetto.

Una notizia del genere non può, però, passare inosservata agli occhi del governo tedesco. La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha infatti condannato tale orrenda “pratica”, affermando che tali test su scimmie e persone sono ingiustificabili. Le industrie avrebbero potuto semplicemente diminuire le emissioni e non dimostrare l’innocuità delle sostanze.

Anche Weil, il presidente della Bassa Sassonia (grande azionista della Volkswagen), vuole immediata chiarezza sul caso, poiché se tali esperimenti sono stati effettuati a scopo di marketing e non per una tutela dei lavoratori, non ci sarebbero scuse plausibili.

Tuttavia, le aziende Daimler e BMW hanno immediatamente affermato che loro non hanno nulla a che fare con questi test. La Volkswagen, invece,  si è scusata per i test effettuati sulle scimmie (“errore di alcuni”), ma a proposito delle cavie umane non ci sarebbe nulla di certo.