Il 19 settembre torna il campionato di serie A con la stagione 2020-2021

Il 19 settembre torna il campionato di serie A con la stagione 2020-2021

Tra le novità di questa stagione sportiva e calcistica che sta per iniziare, con il primo turno di campionato del 19 e 20 settembre, la prima riguarda certamente le fasce orarie. Saranno infatti otto, partendo da sabato alle ore 15, per poi proseguire sempre durante la stessa giornate con le gare delle 18 e delle 20 e 45. Successivamente ci sarà poi l’intensa giornata di domenica, dove si parte alle 12 e 30, proseguendo con 3 incontri alle ore 15, poi ancora 18 e 20 e 45. La chiusura è invece affidata all’ormai classico Monday Night, previsto sempre per le 20 e 45.


Un calendario di serie A, tra impegni delle competizioni europee e soste per la Nazionale
Naturalmente un occhio di riguarda verrà dato alle 7 formazioni che saranno impegnate nelle competizioni europee, con Juventus, Inter, Lazio e Atalanta in Champions League, Roma, Napoli e Milan in Europa League. Se la stagione partirà quindi il 19 e 20 settembre, la data di chiusura sarà invece quella di domenica 23 maggio 2021, visto che successivamente verrà disputato l’Europeo delle Nazionali, che doveva essere svolto durante lo scorso giugno 2020. Ci saranno quindi le proverbiali soste per le Nazionali, che saranno tre, così come durante il periodo delle festività natalizia, è stata stabilita la pausa invernale, quindi anche quest’anno non ci saranno gare dal 24 dicembre al 2 gennaio. Ben sei invece saranno i turni infrasettimanali, dove però per regolamento non ci saranno derby cittadini per questioni di ordine pubblico. Si parte quindi con il turno del 19 e 20 settembre con le neo-promosse Benevento, Spezia e Crotone, che esordiranno contro Inter, Genoa e Udinese.

Esordio assoluto per lo Spezia di Italiano che secondo i bookmaker non ha molte possibilità di salvezza, complice anche la mancanza di una campagna acquisti volta a potenziare la rosa del club spezzino. Anche Crotone e Benevento sono date come protagoniste della lotta salvezza, anche se forse Giovanni Stroppa e Pippo Inzaghi, non saranno del tutto d’accordo con questa considerazione sui club da loro allenati. Materiale che andrà ad arricchire l’argomento già complesso relativo a pronostici quote e scommesse calcio per un campionato che partirà subito forte come si può intuire dal calendario ufficiale pubblicato il due settembre. Merita un capitolo a sé l’esordio in panchina per la serie A di Andrea Pirlo, con l’ex campione del Mondo e asso che come calciatore ha indossato la maglia di Inter, Brescia, Milan e poi Juventus, che siede sulla panchina della formazione campione d’Italia.


La Juventus e in particolare la dirigenza hanno deciso infatti di puntare sull’esordiente tecnico di Flero, un altro ex che aveva guidato con le sue giocate la Nazionale di Marcello Lippi alla vittoria in Germania durante il mondiale del 2006. Pirlo sarà infatti in buona compagnia visto che in serie A ritroverà i suoi compagni, stavolta come avversari, Gennaro Gattuso, ora tecnico del Napoli e il già citato Filippo Inzaghi, ora tecnico della formazione sannita. Del resto sarà una stagione che partirà subito forte per chi ha dato una occhiata al calendario di serie A. Nonostante al primo turno dovrebbe saltare il big match tra Lazio e Atalanta, spiccano infatti le gare della seconda giornata tra come Inter-Fiorentina e soprattutto come Roma-Juventus. Dalla seconda si passa subito a Juventus-Napoli per la terza giornata e ancora a Milan-Inter per il derby in programma per il quarto turno di questo campionato di serie A.