CATTOLICA E ICCREA BANCA RINNOVANO PARTNERSHIP FINO AL 2022

CATTOLICA E ICCREA BANCA RINNOVANO PARTNERSHIP FINO AL 2022

CATTOLICA E ICCREA BANCA RINNOVANO PARTNERSHIP FINO AL 2022


VERONA (ITALPRESS) – I Cda di Cattolica Assicurazioni e Iccrea Banca hanno deliberato il rinnovo della partnership bancassicurativa fino al 31 dicembre 2022. In particolare, e' previsto il riassetto partecipativo delle JV e un nuovo patto parasociale, con: acquisizione, da parte di Cattolica Assicurazioni, di un ulteriore 19% del capitale sociale di BCC Vita e BCC Assicurazioni (le “JV”), con incremento al 70% della quota partecipativa detenuta in entrambe e conseguente riduzione al 30% della quota di Iccrea, per un corrispettivo di complessivi 42.463.138 euro; Sottoscrizione di un nuovo patto parasociale relativo alla governance delle JV, coerente con il riassetto partecipativo predetto. Inoltre, un nuovo accordo commerciale che prevede: prosecuzione delle attivita' di intermediazione dei prodotti assicurativi delle JV attraverso le banche di credito cooperativo appartenenti al neo costituito Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea; Assunzione, da parte della capogruppo Iccrea Banca, di specifici impegni di promozione, secondo un piano commerciale rivisto e principalmente focalizzato su redditivita' e competitivita' dei prodotti a catalogo, qualita' del servizio alle banche aderenti e maggior penetrazione presso la clientela.
Alla scadenza, gli accordi si rinnoveranno automaticamente per ulteriori periodi di 12 mesi, fatta comunque salva la facolta' di rinegoziarne contenuti e durata ovvero, in alternativa, di terminare la partnership attraverso l'esercizio di opzioni call e put simmetriche a valere sull'intera partecipazione detenuta da Cattolica (70%), a condizioni e corrispettivi predeterminati, e previo ottenimento delle occorrenti autorizzazioni. La sottoscrizione delle nuove pattuizioni sara' formalizzata nei prossimi giorni, mentre la loro effettiva esecuzione (tra cui l'acquisto del 19% delle JV), e' prevista indicativamente entro la fine del corrente mese di luglio.
(ITALPRESS).
ads/com
05-Lug-19 18:27


Fonte ITALPRESS