Catania, votazioni all’Ordine dei medici: avanza Buscema

Catania, votazioni all’Ordine dei medici: avanza Buscema

CATANIA – Due fazioni contrapposte e sempre più distanti. In seno all’elezione del nuovo consiglio direttivo dell’Ordine dei Medici la frattura tra i due schieramenti è forse diventata insanabile. Da una parte la squadra del prof. Giansalvo Sciacchitano di “Medici in Ordine”, e dall’altra quella del presidente uscente, il prof. Massimo Buscema di “Garantiamo l’Ordine”.

Proprio per quanto riguarda l’elezione del Consiglio direttivo si profila un distacco consistente a favore della lista Buscema. Da quest’anno lo spoglio può essere seguito in tempo reale attraverso il sito dell’Ordine www.ordinemedct.it 


Caute, nonostante la probabile rielezione, le prime dichiarazioni del prof. Buscema, che preferisce non commentare i dati che al momento lo vedono nettamente in testa: “C’è uno spoglio in corso e quindi preferirei enfatizzare solo la  trasparenza nelle operazioni di voto. Anche questo è un grande successo per la nostra categoria”.      

Il risultato che si profila non soddisfa, ovviamente, il prof. Schiacchitano: La mia battaglia per la gestione degli emolumenti a favore dei colleghi, che ho difeso con tutte le mie forze, evidentemente non è stata capita dichiara -. Ritenevo che il programma, condiviso dalla rete, potesse avere maggior apprezzamento ma così non è stato. Accetto il verdetto ma non posso essere soddisfatto”.

Il verdetto è atteso  per domani sera quando saranno completate le operazioni di spoglio.

Intanto tutto deciso per l’Albo degli odontoiatri (lista a sé stante) con 685 votanti su 1.400 iscritti. Queste le preferenze riportate: Gianpaolo Marcone (618 voti),  Ezio Campagna (545 voti), Antonio Pricoco (437), Giovanni Barbagallo (431) e Marcello Lo Faro (425).

Marcone e Campagna entrano così a fare parte del nuovo direttivo dell’ordine dei medici.