Virtus Francavilla-Catania 1-0, Sarao "condanna" i rossazzurri alla sconfitta all'ultimo secondo - RIVIVI LA CRONACA - Newsicilia

Virtus Francavilla-Catania 1-0, Sarao “condanna” i rossazzurri alla sconfitta all’ultimo secondo – RIVIVI LA CRONACA

Virtus Francavilla-Catania 1-0, Sarao “condanna” i rossazzurri alla sconfitta all’ultimo secondo – RIVIVI LA CRONACA

CATANIA – Tornare a vincere anche in trasferta per dare seguito al successo di sette giorni fa contro il Bisceglie e avvicinarsi alla seconda posizione. Questa l’intenzione del Catania allenato da Walter Novellino, di scena oggi pomeriggio contro la Virtus Francavilla. I rossazzurri riusciranno a raggiungere l’obiettivo? Scopriamolo insieme.

18,22 – Rocambolesca sconfitta del Catania in trasferta che si arrende all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero sul campo della Virtus Francavilla. Rossazzurri che vedono svanire il pareggio proprio nelle battute finali dell’incontro. I padroni di casa, invece, festeggiano una vittoria inaspettata. Da Salvatore Rocca è tutto, appuntamento per la prossima gara dei rossazzurri.



SECONDO TEMPO

93′ – GOL DELLA VIRTUS FRANCAVILLA!!!! Sarao indovina la conclusione vincente all’ultimo secondo su assist di Nunzella! I padroni di casa si aggiudicano i tre punti all’ultimo respiro!


91′ – Pallone messo in mezzo nell’area di rigore casalinga, Calapai e Di Piazza non arrivano sulla sfera. Occasione svanita

90′ – Decretati tre minuti di recupero

89′ – Bucolo rimane a terra durante uno scontro di gioco con Sarao, gioco fermo

88′ – Fase molto nervosa del match, entrambe le squadre sentono particolarmente il peso degli ultimi minuti

85′ – Mastropietro rileva Gigliotti nella Virtus Francavilla, non cambia l’assetto tattico della formazione di casa

84′ – Pisseri! Blocca tutto su un pallone pericoloso in area di rigore

83′ – Punizione invitante per i padroni di casa, la Virtus Francavilla torna a respirare

82′ – Il Catania si fa sentire in queste battute finali, soffre la Virtus

80′ – Lancio interessante di Bucolo per Di Piazza, Tiritiello spizzica la sfera e sventa l’occasione

77′ – Di Piazza “scappa” alla difesa di casa, ma l’arbitro ravvisa una posizione irregolare

76′ – Cicaleccio tra i protagonisti in campo forse per un contatto sospetto in area rossazzurra, il direttore di gara mostra il cartellino giallo per Rizzo e Sarao

75′ – L’esterno rossazzurro sembra aver esaurito il carburante: dentro Rizzo per Llama

74′ – Llama rimane a terra! Staff medico degli etnei in campo per soccorrere l’esterno argentino

73′ – Gigliotti prova la percussione centrale ma si allunga la sfera e l’azione sfuma

71′ – Sarao! Bella sforbiciata per l’attaccante di casa, il pallone non impensierisce Pisseri

70′ – Novellino sembra intenzionato a voler fare bottino pieno, il tecnico rossazzurro si sbraccia dalla panchina per dare indicazioni utili

68′ – Il direttore di gara richiama qualcuno dalla panchina della Virtus Francavilla

66′ – Novellino cambia ancora, dentro Sarno per Brodic

65′ – Nunzella! Bel tiro da fuori che si merita gli applausi dei sostenitori della Virtus

64′ – Marchese “sparacchia” verso la porta avversaria, ma la conclusione si tramuta in un campanile innocuo per la difesa di casa

62′ – Gigliotti ruba il tempo alla difesa del Catania, tenta la conclusione al volo e la palla finisce alta

60′ – Cross invitante di Bucolo, Nordi la prende senza affanni

59′ – È cresciuta la Virtus in questo frangente di gara, i biancoazzurri attaccano con maggiore convinzione e il Catania allontana

57′ – Sarao! L’attaccante prova a raggiungere un pallone destinato sul fondo, l’aggancio c’è ma la sfera finisce comunque oltre la linea bianca

56′ – Arrivano le sostituzioni in casa Catania: dentro Di Piazza, fuori Curiale

55′ – Ancora Aya ci prova dagli sviluppi di un calcio di punizione, nulla da fare però

54′ – Ammonito Gigliotti per fallo su Brodic, primo cartellino giallo per i padroni di casa

52′ – Si combatte ancora a centrocampo, sale l’incitamento dei supporters casalinghi

49′ – Aya di testa! Nordi chiude lo specchio della porta al difensore rossazzurro. Catania vicinissimo al vantaggio

48′ – Angolo per il Catania dopo un inserimento dalla destra di Calapai

47′ – Ammonizione per Lodi per proteste

46′ – Si ricomincia! Ci auguriamo un secondo tempo più vivace. Non sembrano essere stati effettuati cambi durante l’intervallo

PRIMO TEMPO

45′ – Duplice fischio del direttore di gara senza recupero! Davvero poche le occasioni degne di nota durante questa prima frazione di gioco, si prevede un largo consumo di caffé sugli spalti e negli spogliatoi…

44′ – Fallo di Partipilo in attacco, altro calcio di punizione a favore dei rossazzurri

43′ – Curiale! La punta rossazzurra accende il match con una bella conclusione al volo, la palla sfiora la traversa. Probabilmente l’occasione migliore della gara

42′ – Primo tempo agli sgoccioli in assenza di particolari emozioni

40′ – Curiale dà fastidio alla difesa di casa, Tiritiello è costretto a spazzare in fallo laterale

36′ – Si combatte ancora a centrocampo, davvero esigui gli spazi per gestire la sfera

35′ – Albertini! Destro dal limite dell’area, conclusione potente ma ancora imprecisa. Nessun inconveniente per Pisseri

34′ – Avanza la Virtus con Partipilo, Marchese chiude in angolo

32′ – Amministra la sfera il Catania che torna a guadagnare metri preziosi in avanti

31′ – Calapai crossa in mezzo, Marchese si fionda sulla sfera ma il direttore di gara ravvisa un fallo in attacco

29′ – Nel frattempo “buone notizie” dagli altri campi. La Sicula Leonzio si porta in vantaggio sulla capolista Juve Stabia. Aggiornamento che può fare piacere alla formazione di Novellino

27′ – Pressione dei biancoazzurri in area di rigore catanese, i rossazzurri però contengono gli elementi offensivi degli avversari

26′ – Lavoro offensivo dei rossazzurri dalle parti di Marchese, il pallone però finisce oltre la linea di fondo

25′ – Pino! Dribbling e sinistro a rientrare in direzione della porta etnea, ma la conclusione va fuori. Il casa Virtus manca la precisione

24′ – Poche le emozioni, tanti invece gli sbadigli. Match finora bloccato

23′ – Dribbling “brasiliano” di Marchese sulla sinistra e cross, ma la sfera finisce alta

21′ – Tocco di mano di Gigliotti in area di rigore, il direttore di gara calcia una punizione a favore del Catania. Sfuma l’opportunità per i padroni di casa

20′ – Fallo di Curiale, Tiritiello rimane a terra per qualche secondo

19′ – Bella chiusura di Esposito che toglie la sfera agli attaccanti della Virtus Francavilla ed evita anche l’angolo

17′ – Prova a uscire la Virtus con un bel destro di Folorunsho, ma Pisseri non si fa sorprendere

15′ – Primo quarto d’ora abbastanza avaro di emozioni. Gara al momento spezzettata, il terreno di gioco non favorisce le giocate di fino

14′ – Giallo per Silvestri che “placca” Partipilo a centrocampo. Ammonizione inevitabile

11′ – Pallone messo in mezzo da Lodi ancora su punizione, ma Curiale non arriva a ribadire in rete. Si riparte dalla rimessa di Nordi

10′ – Ritmi bassi al Fanuzzi. I rossazzurri ragionano, la Virtus invece ha fretta di concludere ma si perde negli ultimi metri

9′ – Tiraccio di Gigliotti dai venti metri, pallone fuori

8′ – Bella percussione centrale di Llama, tentativo di assist per Curiale ma i padroni di casa sventano la minaccia

7′ – Giocano in orizzontale gli uomini della Virtus, il Catania chiude bene

6′ – Calcio d’angolo per il Catania! Silvestri tenta di piazzarla di testa ma la conclusione difetta di potenza

5′ – Punizione sulla trequarti battuta da Lodi, nessuno riesce a raggiungere la sfera calciata dal regista rossazzurro e l’azione sfuma

4′ – Sinistro di Partipilo dopo un bel controllo, la palla finisce fuori ben lontana da Pisseri

3′ – Si scivola sul prato dell’impianto pugliese. La pioggia delle ultime ore ha reso infido il terreno

2′ – La Virtus Francavilla attacca con Albertini, tocco sospetto in area di rigore ma il direttore di gara lascia giocare. Rumoreggia il pubblico di casa

1′ – Si parte! Il direttore di gara ordina l’inizio del match!

PREPARTITA

16,29 – Le due squadre fanno ingresso sul rettangolo verde. Catania in completo giallo con riporti rosso e azzurri. Presenti una trentina di sostenitori etnei nel settore ospiti.

16,25 – Nel frattempo vittoria del Trapani per 2-1 in casa contro il Potenza. Risultato che fa volare i siciliani a 67 punti in classifica. Catania chiamato dunque alla vittoria per mantenere invariate le distanze.

16,22 – Virtus Francavilla e Catania fanno ritorno negli spogliatoi dopo il riscaldamento prepartita. Quasi tutto pronto per l’avvio del match nell’impianto pugliese.

16,18 – Gradevole la situazione meteorologica al “Fanuzzi”, 14 gradi e cielo parzialmente nuvoloso. Le previsioni, comunque, promettono qualche goccia di pioggia durante la gara così come avvenuto nelle ore precedenti.

16,14 – Novellino che ridisegna la formazione rossazzurra in difesa e centrocampo a causa delle defezioni di Baraye e Biagianti. Confermato il modulo del 3-5-2 con entrambe le compagini che dunque si affronteranno “a specchio”, almeno a partire dal primo minuto di gara.

16,10 – ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI:

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Nordi; Pino, Tiritiello, Caporale; Albertini, Gigliotti, Zenuni, Folorunsho, Nunzella; Partipilo, Sarao. Allenatore: Bruno Trocini

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Esposito, Silvestri; Calapai, Bucolo, Lodi, Llama, Marchese; Brodic, Curiale. Allenatore: Walter Novellino

16,05 – Catania che desidera tornare al successo lontano dalle mura amiche per sognare la conquista della seconda posizione in classifica attualmente occupata dal Trapani. Un piazzamento finale simile in campionato potrebbe rappresentare un vantaggio non indifferente in proiezione play off. Ad attenderlo oggi pomeriggio una squadra agguerrita, quella pugliese, reduce da sei gare senza sconfitta e in grado di battere nell’ultimo turno a domicilio il Catanzaro quarto.

16,00 – Amici e amiche di NewSicilia.it buon pomeriggio da Salvatore Rocca e benvenuti alla diretta testuale di Virtus Francavilla-Catania, match valido per la 35esima giornata del campionato di Serie C girone C. Incontro impegnativo per i rossazzurri quello in programma al “Fanuzzi” di Brindisi, casa della compagine pugliese in attesa del completamento dei lavori di ristrutturazione del “Giovanni Paolo II“.