Trapani, al “San Vito” la vittoria sfuma allo scadere: contro il Cosenza finisce 2-2

Trapani, al “San Vito” la vittoria sfuma allo scadere: contro il Cosenza finisce 2-2

TRAPANI – Vittoria sfumata allo scadere per un Trapani che ha saputo sfruttare le occasioni capitate contro un Cosenza che ha cercato sin dalle prime battute di far valere il fattore campo. Báez e Asencio rispondono ai gol di Taugourdeau e Dalmonte e al San Vito termina 22. Un risultato che deve invitare gli uomini di Castori ad affrontare i prossimi match col coltello tra i denti.

Il tecnico dei granata si affida a un 352, con Dalmonte e Piszczek terminali offensivi. Occhiuzzi, tecnico dei silani, risponde con un 343, con il trio offensivo MachachAsencioBáez.


Passano sette minuti dal fischio d’inizio e Carnesecchi deve respingere in tuffo un tiro di Asencio. I padroni di casa tentano di imporre il proprio gioco, ma al 17′ il tiro-cross di Casasola è troppo telefonato e finisce tra le braccia del portiere.

Al 19‘ accade l’episodio che sblocca il risultato: Schiavi trattiene in area Piszczek e il direttore di gara fischia il penalty, ammonendo l’ex giocatore del Catania; sul dischetto si presenta Taugourdeau, che insacca malgrado Perina avesse intuito la traiettoria. 0-1.



Al 23′ i padroni di casa hanno l’opportunità per pareggiare: questa volta è Schiavi a subire fallo in area per un trattenuta di Pagliarulo, che nella circostanza viene pure lui ammonito dall’arbitro, che fischia il rigore per i rossoblu; Bruccini fa partire il tiro dagli 11 metri, ma Carnesecchi para.

Nei minuti successivi la squadre si annullano a vicenda. Al 34‘ Grillo deve intervenire sulla fascia per fermare Báez. Tre minuti dopo però arriva il raddoppio dei granata: Bruccini commette fallo su Coulibaly e l’arbitro concede il calcio di punizione; Dalmonte si incarica della battuta e sorprende Perina con un tiro centrale. 0-2.

I padroni di casa però non demordono e al 40‘ riducono le distanze: Asencio serve Casasola, che scarica per Báez; quest’ultimo devia il pallone in porta alle spalle di Carnsecchi. 1-2. Allo scadere del primo tempo Asencio viene atterrato, ma per il direttore di gara è tutto regolare. Il primo tempo si conclude con gli ospiti in vantaggio per due reti a uno.

La ripresa si apre con un tiro di Dalmonte parato da Perina al 49′. Due minuti più tardi è Bittante a essere fermato da Carnesecchi in area. Al 59′ lo stesso numero 27 rossoblu colpisce la traversa nel tentativo di deviare in porta un cross.

Al 64′ il Trapani rimane in dieci uomini per il secondo giallo a Pagliarulo, che colpisce con un gomitata Asencio. Sei minuti dopo sono però i granata a sfiorare il gol con Piszczek, che spara alto un assist di Kupisz.

Al 73′ Carnsecchi deve fare gli straordinari per opporsi a Sciaudone. Nei minuti seguenti i padroni di casa provano a trovare gli spazi e all’86’ il portiere granata respinge un tiro di Rivière. Due minuti dopo quest’ultimo devia in porta un corner battuto da Carretta, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Nel secondo dei sei minuti di recupero Bem David respinge un cross di Báez. Ma proprio allo scadere arriva il pareggio dei padroni di casa: Asencio salta Pirrello e Bem David e fulmina Carnesecchi. 2-2. Al San Vito di Cosenza fra i padroni di casa e il Trapani termina 2-2.

Brutta beffa per un Trapani che è stato messo in difficoltà dall’espulsione di Pagliarulo e che ha visto sfumare un’importantissima vittoria allo scadere. Adesso per continuare a crederci bisogna per forza trovare i tre punti in casa contro il fanalino di coda Livorno.

IL TABELLINO

Cosenza (343): 33 Perina; 4 Capela, 14 Schiavi, 18 Legittimo; 15 Casaola, 21 Bruccini, 6 Broh, 27 Bittante; 17 Machach, 9 Asencio, 32 Báez. Allenatore Roberto Occhiuzzi

Trapani (352): 12 Carnesecchi; 31 Pirrello, 4 Pagliarulo, 18 Buongiorno; 23 Kupisz, 10 Coulibaly, 5 Taugourdeau, 28 Colpani, 37 Grillo; 34 Dalmonte, 26 Piszceck. Allenatore Fabrizio Castori

Marcatori: 20′ rig. Taugourdeau (T), 37′ Dalmonte (T), 40 Báez (C), 90′ + 5′ Asencio (C)

Ammoniti: 19′ Schiavi (C), 24′ Pagliarulo (T), 50′ Casasola (C), 57′ Piszceck (T), 77′ Taugourdeau (T), 78′ Asencio (C)

Espulsi: 64′ Pagliarulo (T)

Sostituzioni Cosenza: 46′ Bruccini/Rivière e Machach/Sciaudone, 61′ Schiavi/Monaco, 65′ Casasola/Corsi, 73′ Legittimo/Carretta

Sostituzioni Trapani: 66′ Colpani/Scognamillo, 71′ Piszceck/Evacuo, 72′ Dalmonte/Odjer, 90′ Grillo/Bem David e Taugourdeau/Aloi

Recupero: 1′ 1T, 6′ 2T

Arbitro: Marco Serra di Torino.

Gli altri risultati:

Salernitana-Cremonese 3-3

Chievo-Frosinone 2-0

Pescara-Empoli 1-1

Cittadella-Perugia 2-0

Pordenone-Virtus Entella 2-0

Livorno-Venezia 0-2

Benevento-Juve Stabia 1-0

Spezia-Pisa 1-2

Ascoli-Crotone 1-1

Questa, invece, la classifica aggiornata: