Telimar, che batosta! A Civitavecchia perde 21 a 6 e manca l’aggancio alla vetta

Telimar, che batosta! A Civitavecchia perde 21 a 6 e manca l’aggancio alla vetta

CIVITAVECCHIA – Una sconfitta raggelante, dalle proporzioni umilianti, che nessuno alla vigilia poteva pronosticare. La Telimar Palermo cede di schianto 21 a 6 al Civitavecchia nello scontro diretto che avrebbe potuto portare i siciliani in vetta alla classifica di A2.

Invece è arrivata una sconfitta terrificante nel punteggio e nel gioco che non trova attenuanti se non quella dell’infortunio del portiere Sansone che ha lasciato i palermitani a difendere i pali  il giovane Adelfio, classe ’97.

A gravare sul match l’inesperienza del ragazzo, insicuro in molte circostanze quando a metà del terzo quarto ha sostituito definitivamente Sansone chiudendo una gara nata male e finita peggio.

Uno scivolone che non toglie i meriti del Civitavecchia, bravo a sfruttare tutte le sbavature degli ospiti in grado di segnare il gol del 5-1 con Zubcic dopo 10′ ed il successivo sull’11-1. Una gara da incubo tanto che il terzo gol del Telimar è arrivato sul 17-2. Il Civitavecchia, dal canto suo, ha giocato una gara perfetta che le ha permesso di ottenere la settima vittoria consecutiva. La sequenza delle reti del resto è più eloquente di ogni commento: 11-2, 17-3, fino al 21-6 finale.

La Telimar resta a quota 15 punti mentre i laziali allungano a 21 punti.

Sono vergognato per questa prestazione indecorosa –  ha commentato a fine gara il presidente Marcello Gilibertisiamo stati inguardabili dal primo all’ultimo minuto, sbagliando tutto. Il Civitavecchia ridimensiona con veemenza le nostre ambizioni”.

NC Civitavecchia-Telimar Palermo 21-6
NC Civitavecchia: Visciola, Simeoni 2, Iula, Chiarelli 2, Zanitic 4, Pimpinelli 2, Castello 1, Quaglio 2, Romiti 2 (1 rig), Foschi 2 (1 rig), Checchini, A. Muneroni 2, G.Muneroni 2. Allenatore Pagliarini

Telimar Palermo: Sansone, Zubcic 3, Galioto, Di Patti 3, Fabiano, D’Aleo, Tuscano, Geloso, Lo Cascio, Calabrese, Raimondo, Calò, Adelfio. Allenatore Puleo

Arbitri: L. Bianco e Bonavita

Note: parziali 4-0, 5-1, 6-1, 6-4. Uscito per limite di falli Raimondo (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 7/9 + 3 rig. di cui uno fallito (palo) da G. Muneroni nel quarto tempo, Telimar 3/11. Spettatori 500 circa.

Commenti