Successo cruciale per Gela. Cade Brolo

Successo cruciale per Gela. Cade Brolo

CATANIA- Riprende la corsa della Meic Services Gela verso i play-off: tra le mura amiche del PalaLivatino, i gelesi battono con il punteggio di 3-1 i calabresi Gruppo Vena Cosenza.

La partita della ventesima giornata è delle più impegnative per i ragazzi di coach Marano: la sconfitta rimediata al tie-break lo scorso turno di campionato contro Lagonegro brucia ancora e rischia di compromettere il cammino verso il terzo piazzamento in classifica valevole per i play-off.

L’incontro è dei più difficili e, infatti, Cosenza inizia il primo set giocando punto su punto ogni pallone 11-11 dopo una decina di minuti e 16-12 al secondo time-out. Sembrerebbe esser passato il momento più difficile per Gela quando però i calabresi si rifanno sotto e in pochi minuti si assiste a un sostanziale equilibrio con il punteggio di 20-18. I fantasmi della partita passata non compaiono perché la concentrazione resta alta e i siciliani possono concludere la prima frazione sul 25-20 con non poca fatica. Secondo parziale in cui la Meic spinge e forza le giocate per aumentare quanto più possibile il distacco con gli ospiti: 8-2 al primo time-out e 16-10 al secondo con 6 punti di distacco costante tra le due pause tecniche. Cosenza prova tuttavia a rifarsi sotto ma i padroni di casa sono bravi a interrompere qualsiasi velleità e a chiudere sul 25-19 il secondo set. Quando i giochi sembravano essere praticamente chiusi Gela spegne la luce la difesa e l’attacco non sono efficaci come prima e la terza parte della gara diventa quasi un monologo degli ospiti che si portano agevolmente sul 11-16; il tabellino segna poi il 19-25 in favore di Cosenza.

Quarto set che comincia così come era terminato il precedente: i calabresi che cercano di dettare il proprio gioco e con Gela che rincorre costantemente. Il punto di svolta si ha dopo il 17 pari: il sestetto di casa sente che non può più sbagliare e con notevole difficoltà e sacrificio riesce a guadagnare il successo con il punteggio di 25-22. Credere ai play-off, distanti solo una lunghezza, è più che mai d’obbligo per i gelesi che si trovano adesso quarti in classifica con 37 punti.

I pronostici della vigilia sono stati pienamente rispettati: troppo ampio il divario tra Brolo e la capolista Civita Castellana la quale in poco più di sessanta minuti riesce ad archiviare 0-3 la pratica Elettrosud. Poche le emozioni da raccontare tranne qualche accenno di buon gioco durante il primo set dell’incontro conclusosi 20-25. Il secondo e terzo parziale hanno segnato il tracollo di Brolo che non è riuscita a frenare gli attacchi di Civita Castellana vittoriosa prima 17-25 e poi 6-25 sui padroni di casa. Classifica sempre ferma a 7 punti per l’Elettrosud che adesso si prepara all’incontro del prossimo turno fuori casa contro Latina.

Commenti