Serie C, le siciliane non brillano: Catania ancora affetto da "pareggite", la Sicula Leonzio ferma la Paganese - Newsicilia

Serie C, le siciliane non brillano: Catania ancora affetto da “pareggite”, la Sicula Leonzio ferma la Paganese

Serie C, le siciliane non brillano: Catania ancora affetto da “pareggite”, la Sicula Leonzio ferma la Paganese

Ancora rinviato l’appuntamento con i primi tre punti del 2020 per le formazioni siciliane impegnate nel Girone C di Serie C.

Il Catania impatta per 1-1 al “Massimino” con il quotato Potenza, mentre la Sicula Leonzio rosicchia un punto a reti inviolate che fa morale contro la Paganese, formazione che volge il suo sguardo ad ambizioni di classifica superiori a quelle dei bianconeri.

Catania-Potenza 1-1

Sembra ormai una consuetudine consolidata quella del risultato finale di 1-1 tra Catania e Potenza. Anche nella sfida di oggi ai piedi dell’Etna i rossazzurri conquistano l’ennesimo pari contro gli avversari lucani, avanti di dieci lunghezze in classifica. Fortunoso il vantaggio dei rossoblù, con Ferri Marini che batte un incolpevole Furlan dopo essersi ritrovato la sfera sui piedi a seguito di una sfortunata deviazione di Calapai in area di rigore. A ristabilire le distanze ci pensa alla mezz’ora Davis Curiale che si rivela infallibile su calcio di rigore.


Nella ripresa il tecnico livornese prova in tutti i modi a strappare i tre punti cambiando uomini e modulo, ma il Potenza si difende bene e si accontenta del pari rinunciando ad attaccare. Per la squadra etnea un punto che smuove poco la classifica, ma che può infondere fiducia in vista di un vero e proprio tour de force tra campionato e Coppa Italia in attesa di sviluppi sotto il punto di vista societario.

Paganese-Sicula Leonzio 0-0

I bianconeri ritrovano Vito Grieco in panchina dopo il recente esonero di Giovanni Bucaro e riescono a cogliere un punto prezioso sul campo della Paganese, formazione tra le più difficili da affrontare tra le mura amiche e attualmente proiettata in chiave play-off. I siciliani si schierano con un elastico 3-5-2 tengono bene il campo al cospetto dell’avversario. Titolari, dal primo minuto, gli ex rossazzurri Bucolo e Catania oltre agli altri innesti Adamonis e Bachini.

Dopo un primo tempo equilibrato, Grieco provvede ai cambi senza modificare il tema tattico. Il match scivola sul risultato di parità in assenza di situazioni pericolose da ambo le pari. Pari che fa morale per i siciliani che si portano a 12 punti in classifica. La zona salvezza resta decisamente lontana, ma i bianconeri non perdono momentaneamente il treno per i play-out.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com