Un pareggio (9-9) chiude le ostilità  tra Item e Sette Scogli in un derby vietato ai deboli di cuore

Un pareggio (9-9) chiude le ostilità tra Item e Sette Scogli in un derby vietato ai deboli di cuore

CATANIA – È venuto fuori un pareggio (9-9) tutt’altro che noioso alla piscina Scuderi tra Item NCT e Sette Scogli SR, una partita sconsigliata ai deboli di cuore.

Di fronte a circa 900 spettatori, una larga rappresenta ospite al seguito, si sono affrontate la Item NCT (priva di Sparacino e B.Torrisi) e la Sette Scogli SR, il pari finale lascia un po’ di amaro in bocca alla Item NCT che però nel finale poteva anche perdere.

A tratti è sembrato di rivedere il film già visto con il Telimar Palermo. Inizio di gara con un sostanziale equilibrio, prima parata degna di nota da parte dì Spampinato (NCT) su tiro di Bordone (SR), vantaggio Item NCT gol in rovesciata per Nenad Kacar. 1-0.

Difende con ordine la Item NCT, che raddoppia grazie a Marco Parisi con una mezza rovesciata che trafigge l’incolpevole Pipicelli, 2-0. Marco Tagliaferri catanese di nascita (SR) accorcia le distanze e porta Siracusa sul 2-1. Yan Messina (SR) realizza da posto uno e si va sul 2-2.

Poco dopo Marco Parisi in mischia riporta avanti la Item NCT sul 3-2 prima del pareggio di Visko Lisica. Il primo tempo si chiude col parziale di 3-3. 

In evidenza ancora Marco Parisi (NCT) che segna da tre metri con un tiro preciso imparabile per Pipicelli (SR) 4-3. La Item NCT allunga grazie alla rete di Giorgio Torrisi 5-3, ma la splendida “Palomba” di Vinko Lisica permette alla Sette Scogli di dimezzare lo svantaggio 5-4.

Ancora Giorgio Torrisi (NCT) dopo un doppio dribbling mette alle spalle di Pipicelli il gol del 6-4. Yan Messina in gol per la Sette Scogli SR realizza da posto uno il gol del 6-5 col quale si chiude la prima metà di gara.

Nel terzo tempo il gol di Marco Toldonato regala il momentaneo pari alla Sette Scogli (SR) ma subito dopo Giorgio La Rosa (NCT) mette a segno la palla del 7-6, Nuoto Catania che segna ancora con Fabrzio Maiolino 8-6, almeno tre parate decisive di Giuseppe Spampinato permettono alla Item di conservare il doppio vantaggio. Sembra che la partita stia prendendo la piega giusta per gli uomini di Peppe Dato.

Il finale è funambolico, Raffaele Cusumano riapre la partita per la Sette Scogli SR portando gli ospiti sul 7-8. Ancora Raffaele Cusumano in gol per il pari della Sette Scogli 8-8, sul fronte opposto palo clamoroso di Giorgio Torrisi NCT.

Geremia Massa segna il 9-8 per la Item NCT, ma l’immediato pari di Raffaele Cusumano regala il pari alla Sette Scogli SR. Nel finale convulso espulso Peppe Dato tecnico etneo per un gesto di stizza nei confronti di una decisione arbitrale. 

“Oggi abbiamo giocato come sappiamo – ha dichiarato Peppe Dato -, il pari ci sta stretto ma queste partite rischi anche di perderle per cui va bene anche così. Stiamo perdendo terreno con la vetta ma il campionato è ancora lungo, recuperiamo gli infortunati e iniziamo da subito la risalita. Sono fiducioso, non può sempre girarci male”.

Mario Torrisi presidente NCT: “Onore alla Sette Scogli per averci sempre creduto, noi abbiamo il demerito di non aver chiuso la gara, ma anche la sfortuna ultimamente ci tormenta. L’obiettivo rimane quello dei Playoff e sono certo che faremo un filotto e torneremo subito in zona spareggi. Oggi un grande e sportivissimo pubblico ha fatto da cornice a questo bel derby”.

Commenti