Palermo, non bastano i 10 milioni di Zamparini: il Tribunale dichiara il fallimento della vecchia società

Palermo, non bastano i 10 milioni di Zamparini: il Tribunale dichiara il fallimento della vecchia società

PALERMO – Il Tribunale di Palermo ha dichiarato il fallimento dell’US Città di Palermo. I giudici hanno infatti accolto la richiesta della Procura e hanno decretato stamattina il fallimento della vecchia società rosanero, oggi “sostituita” dalla SSD Palermo, nata in estate.

Rifiutato, dunque, il tentativo di concordato che era stato proposto dagli amministratori.



Nei giorni scorsi l’ex patron della società di viale Del Fante aveva offerto, tramite il figlio, una somma di 10 milioni di euro per scongiurare il fallimento. La vecchia US Città di Palermo, nel corso dei mesi precedenti, era stata estromessa dal campionato di Serie B.

Si attende adesso di comprendere quali saranno gli sviluppi successivi alla vicenda. Non sono escluse, infatti, conseguenze di natura penale in caso di bancarotta fraudolenta.


Immagine di repertorio