Serie C, il Catania si sveglia tardi e crolla a Pagani 3-1: torna l'incubo trasferta? - RIVIVI LA CRONACA

Serie C, il Catania si sveglia tardi e crolla a Pagani 3-1: torna l’incubo trasferta? – RIVIVI LA CRONACA

Serie C, il Catania si sveglia tardi e crolla a Pagani 3-1: torna l’incubo trasferta? – RIVIVI LA CRONACA

CATANIA – Si torna finalmente a giocare tra Paganese e Catania dopo il rinvio della gara di campionato di un mese fa. Rossazzurri di Cristiano Lucarelli che si presentano al “Marcello Torre” per allungare il buon momento in termini di risultati che sta portando alla scalata delle posizioni nel Girone C di Serie C. Seguite il racconto della gara in nostra compagnia.


16,25 – Non riesce a raddrizzare la gara il Catania di Lucarelli, che chiude il match di Pagani sul risultato di 3-1 per i padroni di casa. Gli etnei vanno sotto per due volte nel primo tempo, dimezzano lo svantaggio a inizio ripresa ma si fanno sorprendere per la terza volta a metà del secondo tempo. Il tecnico etneo manda in campo tutte le soluzioni d’attacco a sua disposizione, ma la confusione offensiva non riesce a portare i frutti sperati. Catania che esce dal “Marcello Torre” e torna a perdere punti preziosi lontano dal Massimino. Da Salvatore Rocca è tutto, appuntamento al nuovo match degli etnei


SECONDO TEMPO

90’2′ – Ammonizione per proteste all’indirizzo di Mazzarani

90’+1′ – Di Piazza fa il difensore e sventa un pericoloso contropiede di Calil

90′ – Saranno cinque i minuti di recupero

89′ – Baiocco e Stendardo confezionano una grande occasione per il Catania, con la sfera che viene respinta sulla linea

88′ – Paganese che prova a sorprende il Catania in contropiede in virtù di un atteggiamento estremamente offensivo, ma l’azione sfuma

84′ – Mazzarani! Tiro ravvicinato che viene intuito da Baiocco, ma il direttore di gara segnala l’ennesima posizione di fuorigioco

82′ – Altro cambio, torna in campo Sarno dopo due mesi di assenza. In panchina va Bucolo. Catania totalmente a trazione anteriore con ben sei giocatori d’attacco

77′ – Ammonito Silvestri dopo un fallo su Calil

73′ – Barisic ottimo assist per Curiale che si presenta a tu per tu con Baiocco, ma l’azione sfuma per un fallo in attacco del numero 11 etneo

72′ – Altro cambio offensivo in casa Catania: Mazzarani prende il posto di Calapai

70′ – Diversi gli errori in fase di impostazione per il Catania, abbastanza impreciso Lodi che ha sbagliato più di un passaggio dal basso coefficiente di difficoltà

67′ – Paganese schiacciata, il Catania fa girare vorticosamente palla per cercare di scardinare nuovamente la retroguardia avversaria

65′ – Bonavolontà per Alberti, Calil per Scarpa. Arrivano i cambi per la Paganese

64′ – Punizione battuta da Lodi, batti e ribatti in area ma il direttore di gara vede un fallo di Esposito su Mattia

63′ – Catania colpito nel miglior momento del match degli etnei, la formazione di Lucarelli adesso è costretta a rincorrere

61′ – Triplo cambio per il Catania di Lucarelli: dentro l’artiglieria pesante con Lodi, Di Piazza e Di Molfetta che fanno il loro ingresso per Dall’Oglio, Lele Catania e Biondi. Difesa a tre per i rossazzurri

60′ – Eurogol di Guadagni! Pallone spiovente fuori area e destro a colpo sicuro dell’azzurrostellato che fulmina Furlan. Paganese sul 3-1

59′ – Giallo per Dall’Oglio per un fallo ai danni di Scarpa

58′ – Bel traversone di Biondi per Barisic, ma il direttore Tremolada ravvede un fallo in attacco. Interessante, però, la combinazione

57′ – È decisamente più efficace adesso il pressing della formazione catanese, con gli azzurrostellati che faticano a costruire

56′ – Match momentaneamente fermo a causa di un infortunio di un giocatore casalingo

53′ – Verticalizzazione di Dall’Oglio, Capece si rifugia in fallo laterale. Paganese che adesso si sente messa alle strette. Decisamente più in palla adesso la formazione di Lucarelli

51′ – Ripresa decisamente positiva per i rossazzurri che adesso puntano pericolosamente la formazione di Erra

50′ – GOL DEL CATANIA! Rete di Dall’Oglio che tira direttamente in porta e sorprende Baiocco. Primo centro in campionato per l’ex Brescia

49′ – Tocco di mano di Caccetta, punizione dal lato corto di sinistra. Pericolo per la Paganese

48′ – Barisic mette dentro un cross a mezza altezza, ma la difesa della Paganese spazza via

47′ – Sembrano giocare più vicini in questa ripresa Curiale e Lele Catania, nel frattempo si scaldano numerosi elementi della panchina etnea

46′ – Si torna in campo al “Marcello Torre”, Catania che deve recuperare le due reti di svantaggio del primo tempo. Nessun cambio

INTERVALLO

15,18 – Catania in svantaggio di due reti alla fine del primo tempo. I rossazzurri hanno sofferto non poco il folto centrocampo della Paganese, con gli avanti etnei che non sono riusciti a giocare palloni interessanti. Positiva la reazione sul finale di gara, ma il risultato non può certamente soddisfare Lucarelli che deve necessariamente correre ai ripari per recuperare il match

PRIMO TEMPO

45′ – Concesso un minuto di recupero

43′ – Diagonale di Marchese, Baiocco impreciso in presa che consente a Esposito di ribattere in porta ma il direttore di gara ravvede una posizione di fuorigioco. Catania in ripresa in questi ultimi minuti

41′ – Affondo di Barisic sulla destra, assist per Curiale ma Stendardo da due passi salva una rete praticamente fatta! Occasione per gli etnei

39′ – Lele Catania prova a servire Biondi, ma manca l’intesa tra i due compagni e la palla finisce in fallo laterale

37′ – Senza soluzioni, al momento, gli attaccanti etnei che soffrono l’assenza di palloni giocabili provenienti dalle retrovie

36′ – Tiro da fuori di Biondi, tentativo blando da parte del giocatore etneo che finisce lontano di molto

34′ – RADDOPPIO DELLA PAGANESE! Sponda di Caccetta su punizione e deviazione vincente di Stendardo, inutile il tentativo di recupero di Furlan

32′ – Fallo di Dall’Oglio su Scarpa a centrocampo, altra punizione a favore dei padroni di casa

31′ – Ricomincia dalle retrovie il Catania, ma la Paganese continua a fare buona guardia

28′ – Recupera un pallone interessante Barisic, ma l’esterno non si intende con Calapai e la sfera finisce in fallo laterale

27′ – Traversone di Barisic in area, nessuno dei suoi compagni però arriva sulla sfera

26′ – Sembra soffrire più del dovuto il Catania a centrocampo, possibile che nei prossimi minuti Lucarelli possa adottare qualche soluzione per innalzare il tasso qualitativo della mediana etnea

24′ – Curiale! Punizione tesa dell’attaccante etneo, ma la palla non si abbassa a sufficienza e finisce sopra la traversa

23′ – “Rouleta” di Barisic e punizione conquistata da posizione centrale, tentativo interessante per il Catania

21′ – Discesa di Calapai sulla destra, Perri lo controlla e fa sfumare l’azione offensiva degli etnei

20′ – Fa buona guardia la mediana della Paganese che impedisce al Catania di sfondare centralmente, i rossazzurri più di una volta hanno provato a lanciare la sfera verso Curiale nel tentativo di scavalcare i “guardiani” di casa

18′ – Destro potente di Curiale che si spegne fuori dallo specchio della porta, bell’azione del Catania che tenta di rispondere allo svantaggio

17′ – Fallo di Lele Catania su Guadagni, altra punizione a favore degli azzurrostellati. Gara molto fisica finora

16′ – Reagisce subito il Catania, doppio calcio d’angolo consecutivo conquistato dagli ospiti

15′ – Molte le proteste per il penalty concesso alla Paganese, anche lo stesso Lucarelli ha qualcosa da ridire nei confronti del direttore di gara. Concessione apparentemente molto generosa da parte del direttore di gara Tremolada

14′ – GOL DELLA PAGANESE! Scarpa segna la rete che sblocca la parità, spiazzato Furlan

13′ – Calcio di rigore per la Paganese! Scarpa rimane a terra dopo una presunta spinta di Marchese. Rossazzurri increduli

12′ – Primo angolo della partita, a batterlo sarà la Paganese

11′ – Punizione per gli etnei dopo un fallo ai danni di Lele Catania. Dagli sviluppi, nulla di fatto

9′ – Anche Alberti resta a terra a causa di uno scontro di gioco, palla messa in out

8′ – Ripartenza fulminea del Catania, Biondi viene imbeccato in area ma non riesce a toccare la sfera in maniera determinante

7′ – Bella azione corale della Paganese, Guadagni servito in area prova la conclusione ma viene stoppato in tempo

5′ – Match che stenta ancora a decollare, il gioco risulta parecchio spezzettato

4′ – Bucolo resta a terra dopo uno scontro di gioco, necessario l’intervento dei sanitari in campo

3′ – Gestisce la sfera la formazione rossazzurra che prova a far sentire la propria pressione

2′ – Fallo di Marchese su Guadagni a centrocampo, prima punizione per la Paganese. Match subito aggressivo

1′ – Fischio d’inizio al “Marcello Torre”, primo pallone giocato dalla Paganese. Rossazzurri in divisa bianca da trasferta

PREPARTITA

14,28 – Le squadre fanno ingresso in campo. Terreno che si presenta in condizioni più che discrete.

14,25 – Prima del fischio d’inizio verrà osservato un minuto di silenzio in occasione del 39esimo anniversario della scomparsa di Marcello Torre, ex sindaco di Pagani ed ex presidente della Paganese. L’impianto campano porta

14,20 – Paganese e Catania negli spogliatoi, tra pochi minuti la gara potrà finalmente cominciare.

14,15 – Le formazioni stanno ultimando il riscaldamento prima di scendere in campo.

14,10 – Lucarelli dunque conferma ancora Biondi sulla trequarti con Curiale punta. Da comprendere, comunque, come evolverà la posizione dei giocatori etnei una volta in campo. Nella Paganese si accomoda in panchina l’ex etneo Calil.

14,07 – ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Paganese (3-4-1-2): Baiocco; Schiavino, Stendardo, Panariello; Mattia, Caccetta, Capece, Perri; Scarpa; Guadagni, Alberti. Allenatore: Erra

Catania (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Silvestri, Esposito, Marchese; Bucolo, Dall’Oglio; Barisic, Catania, Biondi; Curiale. Allenatore: Lucarelli

13,58 – Salvo sorprese, per la partita odierna Lucarelli dovrebbe affidarsi ancora alla difesa a quattro ma potrebbe cambiare qualche interprete a centrocampo e attacco. Non è da escludere un impiego dal primo minuto di Dall’Oglio, recuperato dopo il turno di squalifica, mentre dovrebbero ancora accomodarsi in panchina Lodi. Da valutare la posizione di Di Molfetta, ammonito lo scorso match e nel novero dei diffidati.

13,52 – Non è certamente un campo facile quello di Pagani. I padroni di casa, finora, hanno accumulato 15 dei 21 punti in classifica fermando sul pari anche la lanciatissima capolista Reggina. Unica sconfitta quella di misura contro il Bari del 17 novembre scorso.

13,45 – Gli azzurrostellati sono in netta ripresa nelle ultime tre gare. Dopo il pari per 2-2 sul campo del Bisceglie, i ragazzi di Alessandro Erra hanno conquistato un importante successo per 1-3 sul campo della Casertana e hanno fermato sull’1-1 il Catanzaro. Avversario, dunque, da non sottovalutare.

13,38 – La trasferta non sembra più fare paura agli etnei, con due exploit esterni nelle due ultime gare disputate lontano dal “Massimino”. L’ultima gara affrontata in ordine di tempo dal gruppo allenato da Lucarelli è stata invece quella interna contro il Rende, finita per 1-0 a favore del club di via Magenta.

13,30 – Amici di NewSicilia.it un caloroso saluto da Salvatore Rocca e benvenuti alla diretta testuale di Paganese-Catania, match valido per il recupero della sfida non disputata lo scorso 4 novembre a causa del forte maltempo che aveva causato l’impraticabilità del campo di Pagani.