Morte di Felice Gimondi a Giardini Naxos, il rapporto del medico legale: niente esame autoptico sul corpo - Newsicilia

Morte di Felice Gimondi a Giardini Naxos, il rapporto del medico legale: niente esame autoptico sul corpo

Morte di Felice Gimondi a Giardini Naxos, il rapporto del medico legale: niente esame autoptico sul corpo

GIARDINI NAXOS – Non verrà svolta alcuna autopsia sul corpo di Felice Gimondi, l’ex campione di ciclismo italiano e mondiale, che ha perso la vita ieri nel mare di Giardini Naxos (Messina). Il bergamasco ha accusato un malore mentre si faceva il bagno.

Inutili i tentativi di rianimazione di alcuni bagnanti e dei sanitari del 118 intervenuti sul posto, l’ex ciclista era probabilmente sofferente di cuore.



Dopo il rapporto del medico legale che ha eseguito l’esame esterno del corpo, accertando la causa naturale del decesso, i magistrati starebbero per firmare il nulla osta della restituzione ai familiari della salma, che si trova nell’obitorio dell’ospedale Sirina di Taormina.

Gimondi avrebbe dovuto compiere 77 anni il prossimo 29 settembre.


Immagine di repertorio