Lutto nel mondo dello sport, non ce l’ha fatta il calciatore siciliano Giuseppe Rizza: “Mancherai capitano”

Lutto nel mondo dello sport, non ce l’ha fatta il calciatore siciliano Giuseppe Rizza: “Mancherai capitano”

CATANIA – Non è sopravvissuto Giuseppe Rizza, ex giocatore della Primavera della Juventus, ricoverato poche settimane fa per un aneurisma cerebrale: è morto all’ospedale Cannizzaro di Catania.

Il giocatore, originario di Noto (Siracusa), aveva 33 anni.


La notizia del risveglio dal coma lo scorso 22 giugno aveva fatto sperare la famiglia e i fan del 33enne, ma purtroppo ogni possibilità di rivedere il giovane in vita e in salute si è spenta improvvisamente.

Un dolore immenso per i cari di Giuseppe Rizza, che lo ricordano sui social. “Ciao Peppino, subito dopo l’accaduto sei comparso in un mio sogno dove ci abbracciavamo dicendomi testuali parole: ‘Da quanto tempo non ci vediamo’. Speravo tanto che si avverasse ma a quanto pare i sogni rimangono tali”, scrive Michael. “Lassù vengono convocati solo i migliori”, commenta Vincenzo.


“Aspettavo la tua ripresa e ci stavi riuscendo, ti aspettavo a braccia aperte per poterti riabbracciare ma purtroppo saprò che non lo potrò più fare… mi manchi e mancherai capitano: con queste parole Corrado ricorda Giuseppe.

Solidarietà anche dalle associazioni sportive locali: “È un giorno triste, si legge in un recente post del Caltagirone Calcio, che dà la triste notizia della morte del 33enne.

Fonte foto: arezzonotizie.it