Il Calcio Catania piange la scomparsa di Mario Corti, contro il Potenza lutto al braccio e minuto di raccoglimento - Newsicilia

Il Calcio Catania piange la scomparsa di Mario Corti, contro il Potenza lutto al braccio e minuto di raccoglimento

Il Calcio Catania piange la scomparsa di Mario Corti, contro il Potenza lutto al braccio e minuto di raccoglimento

CATANIA – Un altro pezzo di storia rossazzurra che se ne va. Il Calcio Catania piange la scomparsa di Mario Corti, protagonista con la maglia dell’elefante di uno dei periodi più felici del passato del club etneo.

Nato a Genova nel 1931, il centrocampista arrivò alle pendici dell’Etna nel 1957 e, dopo aver disputato tre stagioni in Serie B, fece parte della squadra che conquistò l’ottavo posto in Serie A al termine della gara Catania-Inter 2-0 del 4 giugno 1961.



Corti rimase in rossazzurro fino al 1964 sommando complessivamente 205 presenze e realizzando una rete. Nel 1960 fece parte del Catania che sconfisse il Friburgo nella “Coppa della Alpi” vinta dalla squadra dell’elefante.

In occasione della gara con il Potenza, in programma domenica 19 gennaio alle 15 allo stadio “Angelo Massimino”, il Calcio Catania ha richiesto alla Lega Italiana Calcio Professionistico l’autorizzazione ad apporre sulla maglia rossazzurra la fascia in segno di lutto al braccio e a osservare un minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio.


Fonte immagine Wikipedia.it

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com