Giro d’Italia 2020, la carovana rosa torna in Sicilia: prima tappa il 3 ottobre a Palermo

Giro d’Italia 2020, la carovana rosa torna in Sicilia: prima tappa il 3 ottobre a Palermo

PALERMO – La carovana rosa ritorna in Sicilia. Il Giro d’Italia 2020, infatti, partirà da Palermo il prossimo 3 ottobre.


Dopo essere stata posticipata a causa dell’emergenza sanitaria, la centotreesima edizione della gara ciclistica vedrà finalmente la luce.


Ad annunciare ufficialmente la prima tappa è stato il sindaco del capoluogo siciliano, Leoluca Orlando che ha dichiarato: “Siamo grati agli organizzatori, a RCS e al direttore Mauro Vegni per la scelta di Palermo come città di partenza del Giro d’Italia 2020 di ciclismo. È un riconoscimento e allo stesso tempo un’opportunità per la nostra città, un modo per contribuire, ancora una volta attraverso lo sport d’eccellenza a questa lunga fase di ripartenza del nostro Paese“.



Il primo cittadino ha, inoltre, aggiunto: “La tappa inaugurale è sempre un momento importante e significativo e siamo certi che Palermo e i palermitani accoglieranno gli atleti, le squadre e i tanti che seguiranno il Giro con il calore e la passione che questa manifestazione merita“.

Orlando, insieme con il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha seguito nelle scorse settimane la possibilità della tappa inaugurale nella città.


La prima tappa, secondo quanto comunicato dagli organizzatori, sarà una cronometro individuale lungo un percorso cittadino che un gruppo di tecnici definirà nelle prossime settimane, dopo aver effettuato i dovuti sopralluoghi nel capoluogo siciliano. In Sicilia, secondo alcune indiscrezioni che aspettano di essere confermate, il Giro dovrebbe fare tappa in altre località: l’ipotesi più accreditata al momento vedrebbe il passaggio dei ciclisti per Piano Provenzana, sull’Etna.

La competizione farà così ritorno nell’Isola dopo un anno distop“: nel 2019, infatti, la carovana rosa non aveva attraversato la Sicilia come, invecem aveva fatto in precedenza nelle edizioni del 2018 e del 2017.