Il Conte d'Italia detta legge ad Oslo

Il Conte d’Italia detta legge ad Oslo

Il Conte d’Italia detta legge ad Oslo

OSLO – Comincia bene il cammino dell’Italia nel girone di qualificazione ai prossimi europei. In Norvegia gli azzurri, trascinati da un super Simone Zaza, si impongono per 2-0 conquistando tre punti importanti anche per il morale.


Risultati Europei offerti da Livescore.it


Gli uomini di Conte partono forte dimostrando di non avere alcun timore degli scandinavi. Al 3′ arriva la prima occasione con Zaza (nella foto), che però non riesce a controllare il pallone servitogli da Matteo Darmian. Le due compagini non si espongono più di tanto, ma al 15′ arriva il vantaggio azzurro. Palla per l’attaccante del Sassuolo che si libera bene ed incrocia: deviazione della difesa avversaria e Nyland è battuto.

Provano a replicare i norvegesi, che al 26′ si rendono pericolosi con Joshua King: bravo Ranocchia a liberare. Lo stesso attaccante ci riprova dopo poco, questa volta è Astori a metterci una pezza. Nel momento migliore dei padroni di casa la squadra allenata da Antonio Conte potrebbe chiudere, ma Immobile non approfitta di una respinta corta di Nyland su tiro di Zaza. L’Italia ci prova ancora, ma il primo tempo si chiude con il minimo scarto di vantaggio per gli ospiti.

Gol Zaza

Nella ripresa la Norvegia parte forte e schiaccia l’Italia, ma non riesce a creare troppi grattacapi dalle parti di Buffon. Conte (nella foto sotto) si sbraccia ed al 60′ cambia Darmian con Pasqual. Avvicendamento devastante: dopo un minuto, angolo corto, palla in mezzo dell’esterno viola, sbuca Bonucci per il doppio vantaggio.

L’undici azzurro amministra ed attende gli avversari per colpire in contropiede, come al 76′, quando Zaza parte come un fulmine e fa esplodere il mancino che si stampa sulla traversa, poi il colpo d testa di Florenzi viene respinto da Nyland. Quattro minuti dopo è sempre Zaza a rendersi pericoloso: tocco sotto ma la gioia del gol gli viene stroncata dall’intervento di Forren. La Norvegia non c’è più e le emozioni scemano. Dopo tre minuti di recupero arriva l’attesa fine.

Conte Furioso

Straordinario Zaza, eccellente Conte, la cui mano si fa notare sempre più.

Tabellino: 15′ Zaza, 61′ Bonucci

Foto: sito ufficiale FIGC