Catania-Casertana 3-0: è finita! I rossazzurri strapazzano i campani nella ripresa - RIVIVI LA CRONACA - Newsicilia

Catania-Casertana 3-0: è finita! I rossazzurri strapazzano i campani nella ripresa – RIVIVI LA CRONACA

Catania-Casertana 3-0: è finita! I rossazzurri strapazzano i campani nella ripresa – RIVIVI LA CRONACA

CATANIA – Vincere per approfittare del turno di stop della Juve Stabia, questo è l’unico imperativo del Catania, impegnato oggi pomeriggio alle 16,30 allo stadio Angelo Massimino contro la Casertana.

Vittoria convincente per gli uomini di Sottil, che tornano a vincere largamente dopo un periodo abbastanza opaco, soprattutto sotto il profilo del gioco. Adesso i rossazzurri salgono a quota 47 in classifica, a pari punti con il Catanzaro, a meno 1 dal Trapani, bloccato in trasferta sul pari a Bisceglie e a meno 9 dalla capolista Juve Stabia, che ha osservato il turno di riposo.




SECONDO TEMPO

90′ + 3′ – L’arbitro fischia la fine. Catania batte Casertana 3-0


90′ + 2′ – Fallo su Angiulli, punizione per il Catania. Biagianti prova a deviare, ma Adamonis neutralizza

90′ – Tre minuti di recupero

87′ – Cambio Casertana: Gonzalez rileva Blondett

86′ – Tiro di Angiulli alto

85′ – Ammonito Blondett per fallo su Angiulli. Nel frattempo Esposito e Brodic sostituiscono Calapai e Lodi

83′ – Castaldo ci prova per il gol della banidera, ma il suo tiro è alto

82′ – Lodi scodella in area, Adamonis esce e respinge, Manneh tira da fuori area, ma il gioco era fermo

80′ – GOL CATANIA! Triplicano i rossazzurri: Manneh orchestra il contropiede e serve in profondità Curiale, che si libera di un avversario, tira e mette a dere Adamonis con un tunnel. Ritorna al gol in campionato l’attaccante rossazzurro

77′ – Di Piazza prova a deviare una punizione di Lodi in porta, ma tocca con una mano. Proprio l’attaccante rossazzurro lascia poco dopo il posto a Manneh

74′ – Fermato Padovan in fuorigioco

72′ – Il neoentrato Romano cross in area, ma Pisseri blocca

68′ – Cambio Caserta: Romano sostituisce De Marco

67′ – Tiro cross di Di Piazza che per poco non si insacca

65′ – Doppio cambio Catania: Angiulli rileva l’autore del gol Carriero, Curiale rileva l’altro goleador Marotta

63′ – Adesso i tifosi etnei cantano di gioia

60′ – GOL CATANIA! Lodi serve in area Di Piazza, che appoggia per Marotta. Il numero 9 rossazzurro fulmina di prepotenza Adamonis per il raddoppio

58′ – Cross di Cigliano messo in corner da Baraye. Sullo spiovente in area l’arbitro vede un fallo in attacco degli ospiti

53′ – Calapai tenta il cross in area, ma Adamonis blocca a terra. Il gol sembra comunque aver trasformato i rossazzurri

50′ – GOL CATANIA! A segno Carriero a tu per tu con Adamonis, dopo una combinazione in area tra Marotta, Biagianti e Lodi, che ha servito in mezzo il neoarrivato andato in gol

48′ – Corner per il Catania e mischia in area per un calcio di Adamonis a Marotta

47′ – Questa volta è Aya che commette fallo su Padovan in attacco

46′ – Fallo in attacco di Blondett su Silvestri. Batte Pisseri

46′ – Partiti per il secondo tempo

17,31 – Rientrano in campo le due squadre

PRIMO TEMPO

45′ + 1′ – L’arbitro fischia la fine del primo tra i sonori fischi dei tifosi rossazzurri

44′ – Un minuto di recupero

44′ – Vacca prova l’assist per Padovan, ma Pisseri blocca

38′ – Colpo di testa di Biagianti che esce di poco

36′ – Lodi scodella, Di Piazza fa sponda di testa, ma Biagianti non ci arriva

34′ – Vacca batte, Blodett devia di testa, ma il pallone finisce fuori

33′ – Fallo subito da Blondett. Punizione per la Casertana

32′ – Vacca intercetta un filtrante in area per Marotta

31′ – Permane ancora la parità tra le due squadre

27′ – Lodi tenta il tiro, ma Rainone respinge

25′ – Biagianti prova servire Marotta in profondità, ma l’assist è troppo lungo

24′ – Fermato Cigliano in fuorigioco. Nel frattempo si fanno sentire i supporters rossazzurri

19′ – Entrano in curva nord i tifosi del Catania dopo la protesta. Nel frattempo Lodi batte il calcio piazzato, Silvestri fa sponda di testa per Marotta, che però non arriva sul pallone

18′ – Scontro tra Bucolo e Castaldo, entrano i sanitari. Il fallo lo ha commesso il rossoblu

17′ – Pisseri ferma Padovan in profondità

16′ – Ci riprova Di Piazza, ma anche in questo caso il suo tentativo viene rimpallato

15′ – Viene fermato Marotta in fuorigioco

14′ – Marotta prova il tiro da dentro l’area, ma spara fuori

13′ – Bucolo prova servire Marotta in profondità, ma Admonis blocca

11′ – Cigliano mette in area laddove però non arriva nessuno

8′ – Blondett tira da fuori area, ma la sfera termina alta

6′ – De Marco mette in area, ma Pisseri blocca senza problemi

5′ – Marotta ci prova dai 25 metri, ma il pallone finisce alto

4′ – Match temporaneamente giocato a centrocampo

2′ – Di Piazza, servito da Calapai, prova il tiro che però viene rimpallato da un avversario

2′ – Fallo in attacco di Blondett su Biagianti. Punizione per il Catania

1′- Biagianti prova a servire Marotta, ma è troppo lungo il passaggio. Rimessa per la Casertana

1′- Partiti! Catania che attacca da sinistra verso destra rispetto al nostro punto d’osservazione

16,29 – Entrano le squadre in campo. Minuto di silenzio per la tragedia accaduta al centro sportivo del Flamengo, in Brasile

16,27 – Manca poco al fischio d’inizio. Le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo

16,21 – Arbitra la sfida il signor Marco D’Ascanio di Ancona

16,17 – Sottil si affida al 4-3-1-2, con Lodi trequartista alle spalle della coppia Marotta-Di Piazza. Negli ospiti il duo Esposito-Di Costanzo schiera un 4-3-3, con il trio d’attacco Padovan-Castaldo-Mancini.

16,16 – Ecco le formazioni ufficiali:
Catania (4-3-1-2): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Baraye; Carriero, Bucolo, Biagianti; Lodi; Marotta, Di Piazza. All. Sottil
Casertana (4-3-3): Adamonis; Blondett, Rainone, Pascali, Meola; De Marco, Vacca, Santoro; Padovan, Castaldo, Mancino. All. Esposito-Di Costanzo

16,13 – Buon pomeriggio a tutti voi da Giuliano Spina. Oggi seguiremo insieme il match valido per la 25ª giornata del girone C del campionato di calcio di serie C tra Catania e Casertana, di scena allo stadio Angelo Massimino alle 16,30