Al Canalicchio un norvegese di origini cinesi

Al Canalicchio un norvegese di origini cinesi

CATANIA – Il Canalicchio non si ferma. Mancano poco più di dieci giorni alla tappa di Catanzaro, decisiva per la qualificazione alle finali scudetto, e i rossoblu non vogliono perdere il treno. Dopo Wan Chao, dalla Cina via Norvegia, ecco un altro rinforzo: l’esterno Pak Ling. Il giocatore, di chiare origini cinesi, è naturalizzato norvegese, se è vero che dal 2009 è capitano proprio della nazionale nordica. Brevilineo, ha nella velocità la sua arma migliore, ma, nello stesso tempo, mostra in campo una tecnica calcistica non indifferente. Classe 1981 è un giocatore di notevole esperienza: nel 2011 e nel 2012 ha giocato nel campionato svizzero, mentre nella stagione successiva, 2013, ha disputato il campionato estone. Con la maglia della nazionale norvegese vanta 25 presenze e 2 gol.

Insieme a Wan Chao, dunque, Pak Ling accresce lo spessore tecnico del Canalicchio che, adesso, si propone come possibile sorpresa della tappa di Catanzaro. Entusiasta l’allenatore rossoblu Mario Giuffrida: «Non posso che essere soddisfatto – ha detto Giuffrida – dei colpi messi a segno dalla società. Wan Chao e Pak Ling sono due giocatori che rinforzano notevolmente il nostro roster, già di per se competitivo, come abbiamo dimostrato a San Benedetto del Tronto. Non vogliamo perdere il treno che porta alle finali di Lignano Sabbiadoro, anche per questo la società ha fatto uno sforzo sul mercato per trovare quelle pedine che mancavano per puntellare al meglio la rosa».

I due nuovi acquisti esordiranno ufficialmente in maglia rossoblu nella tappa di Catanzaro. La prossima settimana, comunque, potrebbe essere organizzata un’amichevole per testare il rendimento della squadra con i nuovi inserimenti.

 

 

Commenti