Calcio Catania, esonerato il tecnico Camplone. Squadra momentaneamente a Russo: un miraggio chiamato Serie B

Calcio Catania, esonerato il tecnico Camplone. Squadra momentaneamente a Russo: un miraggio chiamato Serie B

CATANIA – Situazione drammatica in casa Catania Calcio, dove una prima parte di stagione disastrosa ha reso l’ambiente incandescente. Problemi disciplinari, malumori, trasferte maledette e risultati non all’altezza delle aspettative.

Gli etnei sono attualmente in nona posizione nel campionato di Serie C, con 15 punti all’attivo. Il mal di trasferta non si ferma per il Catania, che nell’ultima giornata ha preso un’imbarcata memorabile, la quale sa tanto di goccia che ha fatto traboccare il vaso.



Già, perché i 5 gol incassati contro la Vibonese hanno fatto scattare ufficialmente lo stato di allerta in casa rossoazzurra. Dopo l’umiliazione infatti, la società ha comunicato l’esonero del tecnico Andrea Camplone.

Secondo quanto si legge nel comunicato ufficiale: “Il Calcio Catania comunica di aver sollevato dai rispettivi incarichi l’allenatore Andrea Camplone, l’allenatore in seconda Maurizio Giovanni Tacchi e l’allenatore dei portieri Marco Onesti: ai tre professionisti, un ringraziamento per il lavoro svolto e l’augurio delle migliori fortune personali e professionali. La conduzione della prima squadra viene provvisoriamente affidata a Orazio Russo, che dirigerà nel pomeriggio la prima seduta settimanale in vista della sfida al Bisceglie. Con il tecnico catanese, rientra nello staff della prima squadra l’allenatore dei portieri Marco Onorati“.


Insomma, una situazione di vera e propria emergenza nelle file del Catania. Tra i problemi disciplinari dei senatori e un gioco che non convince, gli etnei stanno, fino a ora, deludendo ogni aspettativa. Di questo passo, il ritorno in Serie B può rimanere un miraggio.

Immagine di repertorio