Al Viviani di Potenza la Sicula Leonzio conquista un pari allo scadere - Newsicilia

Al Viviani di Potenza la Sicula Leonzio conquista un pari allo scadere

Al Viviani di Potenza la Sicula Leonzio conquista un pari allo scadere

LENTINI – Pareggio acciuffato in extremis per la Sicula Leonzio nel recupero della partita contro il Potenza, valida per la ventottesima giornata del campionato di calcio di serie C girone C, rinviata lo scorso 23 febbraio per neve. Al Viviani gli uomini di Vincenzo Torrente concludono il primo tempo in vantaggio per poi essere raggiunti e sorpassati nella ripresa. Nel pieno dei minuti di recupero però riequlibrano le sorti di un match che sembrava ormai compromesso.

Sin dalle prime battute i padroni di casa si mostrano propositivi e vanno vicini al gol al 7′ con un tiro al volo di Guaita che finisce alto sopra la traversa e al 12′ con un colpo di testa di Piccinni che si spegne fuori.



Al 22′ è Genchi a colpire l’incrocio con un gran tiro, ma alla prima vera occasione, capitata al 25′, gli ospiti sbloccano il risultato: Laezza svetta più in alto di tutti sugli sviluppi di un corner, incorna e mette il pallone alle spalle di Brezza. 0-1.

Il gol galvanizza i bianconeri che cercano di controllare il match, ma allo scadere della prima frazione di gioco vanno per due volte vicini al gol. La prima con una punizione calciata magistralmente da Emerson, che sfiora il palo, la seconda con un tiro dal limite di Dettori neutralizzato da Pane. Il primo tempo si conclude con gli ospiti in vantaggio per uno a zero.


La ripresa inizia con lo stesso di inizio primo tempo, con il Potenza proteso in avanti alla ricerca del pareggio. Al 59′ un calcio di punizione di Dettori si spegne sul fondo e tre minuti dopo è Pane a mettere in corner un tiro al volo di Longo.

Sugli sviluppi dell’azione arriva il pareggio dei padroni di casa: Coccia viene atterrato in area e per l’arbitro è rigore; sul dischetto si presenta França che non sbaglia. 1-1. Il gol sveglia i padroni di casa che continuano a premere sull’acceleratore, anche la retroguardia bianconera è attenta.

Ma all’82’ arriva il gol che ribalta il risultato: Emerson calcia una punizione dai 20 metri e insacca alle spalle di Pane. 2-1. Gli sforzi dei padroni di casa, che per tutto il match hanno tentato di trovare la via della rete per tentare di portare a casa l’intera posta in palio, sembrano essere ripagati, ma la formazione bianconera non molla.

Vengono concessi sei minuti di recupero e al terzo Russo sferra un gran tiro che non lascia scampo a Breza per il due a due conclusivo a termine di una partita bella e nella quale le due squadre hanno dato spettacolo. Un punto d’oro per gli uomini di Torrente, che danno seguito al successo sul Monopoli e continuano la loro marcia verso la salvezza.

IL TABELLINO

Potenza (3-5-2): Breza; Sales, Giosa, Emerson; Guaita, Matera, Piccinni, Dettori, Sepe; França, Genchi. All. Raffaele

Sicula Leonzio (3-5-2): Pane; Aquilanti, Laezza, Ferrini; De Rossi, Marano, Esposito, D’Angelo, Squillace; Rossetti, Miracoli. All. Torrente

Marcatori: 25′ Laezza (SL), 63′ França (P), 82′ Emerson (P), 90′ + 3′ Russo (SL)

Ammoniti: 16′ Giosa (P), 55′ Esposito (SL), 57′ Rossetti (SL), 61′ De Rossi (SL), 89′ D’Angelo (SL)

Sostituzioni Potenza: 46′ Sales/Coccia, 46′ Piccinni/Longo, 78′ Genchi/Terracino, 87′ Guaita/Ricci, 88′ Dettori/Di Somma

Sostituzioni Sicula Leonzio: 10′ Ferrini/Petta, 72′ Rossetti/Russo, 72’Esposito/Gammone, 86′ Aquilanti/Vitale

Recupero: 0′ 1T, 6′ 2T

Arbitro: Alessandro Meleleo di Casarano

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.