Saltare e girare: a Catania le lezioni gratuite di danza creativa

Saltare e girare: a Catania le lezioni gratuite di danza creativa

CATANIA – Anna Lea Antolini e Simona Bertozzi annunciano il terzo e ultimo appuntamento di Danzare la Storia 2015 a Catania, il 14 novembre alle ore 18 presso Scenario Pubblico sede della Compagnia Zappalà Danza.

La lezione, della durata di due ore, si compone di una parte di esposizione con contributi video e corporei ed una di trasmissione di piccole frasi di movimento, creazione e produzione di video estemporanei di un minuto. Gli autori dei video realizzati in questa occasione possono decidere di partecipare alla nuova sezione collaterale 60 secondi – danzare la storia del contest La danza in 1 minuto, curato da COORPI – Coordinamento Danza Piemonte.

Saltare e girare, questo il tema della lezione,  sarà un pomeriggio nella magica città ai piedi dell’Etna, in una lezione teorica e pratica in cui si partirà dall’osservazione delle forme vorticose e circolari praticate spontaneamente dai bambini, che si tradurranno nel movimento e nella rotazione del corpo che segue traiettorie irregolari e caotiche.

Si studierà e si proverà il coinvolgimento totale del corpo, in simbiosi con l’ambiente in cui si muove e si analizzeranno i concetti di estensione e rotazione che caratterizzano forme di danze sociali e individuali di diversa derivazione.

Un viaggio nell’eterogeneo percorso attraverso il salto e la rotazione che Antolini e Bertozzi compiono anche grazie all’ausilio di alcuni estratti video da opere di Marius Petipa, Anne Teresa De Keersmaekers, Maurice Béjart, Doris Humprey, Vaslav Nijinski, Alessandro Sciarroni, Lucinda Childs, per citarne solo alcuni, ma anche in danze come la Volta, la Polka, il Rock’n’roll ed altre ancora.

La novità più grande che caratterizza il progetto delle due coreografe è il modo anticonvenzionale in cui la danza viene proposta: azioni come stare in piedi, cadere, camminare, correre, saltare che generano una serie di riflessioni legate al corpo.

L’intento è promuovere la danza in tutte le sue forme ed espressioni, invitando il pubblico alla partecipazione attiva e alla messa in pratica della teoria.

Commenti