L’Italia incanta il New Jersey: tre ballerini italiani stregano il pubblico

L’Italia incanta il New Jersey: tre ballerini italiani stregano il pubblico

CATANIA – “Un’emozione unica percepire il calore del pubblico ancor prima di salire sul palco. Nell’aria si respirava un comune sentimento di amore per l’Italia, un paese dal quale puoi allontanarti ma che non puoi dimenticare”A raccontarlo è Celeste Zerbo, ballerina catanese di 21 anni che dopo una brillante carriera all’Accademia Nazionale di danza è volata a Princenton per lavorare con l’American Repertory Ballet col quale a novembre porterà in scena lo Schiaccianoci.

celeste zerbo 2

Lei insieme con altri due ballerini, Federica Sestili e Claudio Cirsone, ha stregato il pubblico del “Mercer County Italian American Festival”, uno dei festival italo-americani più importanti dell’East Cost statunitense. Balli, canti e coreografie made in Italy come un virus hanno coinvolto tutti i presenti che si sono lasciati andare con scroscianti applausi.

Protagonista dell’evento la cantante Gabriella Rea, ospite d’eccezione per la terza volta. “La prima volta che ho avuto fra le mani un microfono – racconta la Rea – avevo sei anni e ho capito subito quale sarebbe stato il mio obbiettivo nella vita e cioè quello di rappresentare l’italia nel mondo attraverso la mia voce”

Gabriella Rea

Sono le cinque del mattino americane quando Celeste Zerbo ci racconta per telefono la sua magnifica esperienza e le sue parole sprizzano entusiasmo.

Lo stesso entusiasmo provato quando a guardarla erano centinai di persone che attraverso la sua leggiadria volevano ricordare il paese dei loro avi.

Commenti