"La befana vien di notte" un film di Paola Cortellesi per riportare in vita la magia dell'Epifania - Newsicilia

“La befana vien di notte” un film di Paola Cortellesi per riportare in vita la magia dell’Epifania

“La befana vien di notte” un film di Paola Cortellesi per riportare in vita la magia dell’Epifania

In occasione dell’Epifania, il mondo del cinema Italiano, ha dato alla luce una commedia, diretta da Michele Soavi, con Paola Cortellesi e Stefano Fresi.

La Befana vien di notte racconta la storia di Paola (Paola Cortellesi), una maestra di scuola elementare con un segreto da nascondere: bella e giovane di giorno, di notte si trasforma nell’eterna e leggendaria Befana! Il titolo, prende spunto da una filastrocca che tutti i bambini italiani conoscono e che ha ben tredici versioni.



I primi due versi sono i più famosi “La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte”. In ognuna delle varianti, comunque, la collega di Babbo Natale compie i suoi viaggi di consegna regali nell’oscurità, in modo che nessuno la possa notare.

Dal naso storto, dai porri sul viso e dal cappello sulla testa, la Befana illuminata solo dalle stelle, vola sopra i tetti. L’attrice ha aderito con entusiasmo al progetto innanzitutto perché il fantasy è un genere assai poco frequentato in Italia, e poi perché “La Befana vien di notte” è una piccola storia che ormai anno dopo anno sta perdendo la sua magia.


Dunque, attraverso questo film, spera di portare i ragazzi all’interno di quel mondo magico, da gustare, come dice lo sceneggiatore Nicola Guaglianone, “magari sul divano di casa con il plaid scozzese, la cioccolata calda e i biscotti”.

Immagine di repertorio