Le indagini del commissario Mineo, tra Cinisi e Terrasini

Le indagini del commissario Mineo, tra Cinisi e Terrasini

CINISI – Dopo “I cento passi” ambientato a Cinisi, il paese di Peppino Impastato diventa stavolta il palcoscenico di una serie tv di tutt’altro genere. In questi giorni, infatti, una troupe televisiva guidata dal regista Domenico Ciolfi, noto al grande pubblico per la regia del programma “Viva Radio 2 minuti” con Fiorello e Baldini, si aggira per le vie di Cinisi e di Terrasini per raccontare “L’omicidio dello Scaldabagno”. Si tratta della puntata pilota della nuova serie tv “Le indagini del commissario Mineo” interpretata dall’attore, conduttore e comico gelese Giovanni Cacioppo e prodotta da Social Movie Production di Aenne Press e Mr. Arkadin Film.

Saverio Mineo, partorito da un’idea di Cesare Inzerillo, che insieme a Francesco Bozzi cura anche la sceneggiatura, è un cinico commissario di polizia che risolverà i casi di omicidio quasi inconsapevolmente, svolgendo le indagini con l’ironia della commedia italiana.

Nel cast tra gli altri Paolo Belli, autore anche della colonna sonora, il leader del gruppo siciliano dei Tinturia Lello Analfino, il conduttore televisivo Giacomo Valenti, Mauro Masciari delle Iene ed il critico cinematografico Tatti Sanguinetti. Il progetto è stato cofinanziato da un gruppo di imprenditori locali.

Claudia Randisi

(nella foto di Flavia Randisi: uno scorcio di Terrasini, sede della nuova fiction)

Commenti