Grande attesa per il terzo appuntamento della rassegna “Beteyà Color in the night”

Grande attesa per il terzo appuntamento della rassegna “Beteyà Color in the night”

CATANIA – Tutto pronto per il terzo atteso appuntamento della rassegna estiva “Beteyà Color in the night“, il primo evento post emergenza dell’estate 2020, promosso dalla Colonia Don Bosco, coordinata da Cinzia Vella, con la direzione artistica di Liliana Nigro supportata dagli assistenti Giordana Fichera, Emanuele Ricchena e Flavio Massimo Nisi, che vedrà avvicendarsi sul palco dell’anfiteatro dello storico lido Don Bosco numerosi ospiti tra libri, teatro, moda e spettacolo.


“Sin dal primo appuntamento abbiamo sempre registrato una grande partecipazione di pubblico – dichiara Liliana Nigro –, siamo felici che la gente abbia sposato il nostro progetto con così tanto entusiasmo e siamo pronti a regalare ad ogni appuntamento qualcosa di diverso e assolutamente nuovo per la città e per i turisti che spesso si trovano al lido incuriositi dalle modelle e dagli abiti di scena”.


Michele Bartolo, medico impegnato da anni in missioni umanitarie in Africa, presenterà il libro “L’Afrique c’est chic” con uno speciale collegamento da Lampedusa con l’eurodeputato Pietro Bartolo. La presentazione sarà arricchita dalla mostra fotografica “Fotografia a tutto tondo” del giornalista Antonio Parrinello.


La Marionettistica dei Fratelli Napoli, storica famiglia di pupari di scuola catanese giunti alla quinta generazione, donerà ai presenti una speciale esibizione tratta dagli storici copioni elaborati da Alessandro e Fiorenzo Napoli.



A conclusione della serata prima della sfilata di abiti e costumi degli allievi della cattedra di Storia del Costume per lo Spettacolo dell’Accademia di Belle Arti di Catania e degli stilisti della Maison Du Cochon arricchita dalle note del sassofono di Luigi Zimmiti la FIS, Federazione Italiana Sommelier, insieme al gruppo VIS, Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, offriranno una degustazione speciale al pubblico presente.

Testimonial della serata Emiliano Abramo, presidente della Comunità Sant’Egidio.