"Giara e gelsomino", occasione tutta da ridere

“Giara e gelsomino”, occasione tutta da ridere

“Giara e gelsomino”, occasione tutta da ridere

SCICLI – Un finale a sorpresa, che ha saputo coinvolgere opportunamente il pubblico, per l’ultimo appuntamento della stagione teatrale estiva “La giara e il gelsomino” con la direzione artistica di Carlo Cartier. Ieri sera è stato l’attore Marco Cavallaro a chiudere il cartellone estivo del Teatro Xenia, all’interno del residence turistico Marsa Siclà. Ha portato in scena “L’occasione”, una commedia divertente dedicata all’amore, trilogia di una scrittura che lo stesso Cavallaro ha dedicato al rapporto di coppia. Questa volta si parla della rottura improvvisa di una storia d’amore. Dunque un tema molto delicato, sempre più spesso al centro della società moderna, e su cui Cavallaro diverte con le sue inesauribili battute ma lancia contemporaneamente tantissimi spunti di riflessione.


Il suo è un racconto che analizza la storia di coppia, le motivazioni che sono alla base della rottura, motivazioni a volte risibili, a volte serie, in cui, inevitabilmente, ci si riconosce anche il pubblico presente che poi, sul finale molto divertente, viene coinvolto direttamente dall’attore pronto a superare lo spazio del palco per spostarsi lungo l’anfiteatro. “Quest’ultimo divertente appuntamento suggella la conclusione della nostra estate tutta da ridere – ha commentato il direttore artistico Carlo Cartier – Per tutta l’estate, la stagione teatrale ha proposto ben otto appuntamenti con attori italiani di rilievo, tutti assolutamente divertenti, molto fruibili, che hanno trovato il gradimento del pubblico. Ci sarà modo per tirare le somme ma il bilancio è ancora una volta sicuramente positivo”.


La stagione teatrale è stata promossa dall’associazione Vento e alla fine di ciascuno spettacolo, come accaduto ieri, è stato possibile godersi un dopoteatro in compagnia degli attori, degustando prodotti gastronomici d’eccellenza.