Due donne siciliane "rifiutate" protagoniste a "C'è posta per te": le storie di Patrizia e Angela - Newsicilia

Due donne siciliane “rifiutate” protagoniste a “C’è posta per te”: le storie di Patrizia e Angela

Due donne siciliane “rifiutate” protagoniste a “C’è posta per te”: le storie di Patrizia e Angela

PALERMO – Nella scorsa puntata del famoso programma televisivo, mandato in onda su Canale 5, “C’è posta per te” due storie erano interamente made in Sicily.

Le due vicende di cui stiamo parlando sono quella della madre di Canicattì e quella di Angela che sarebbe stata denigrata dal compagno per non poter aver figli.




La protagonista della prima vicenda è Patrizia che, accusata dall’ex marito di averlo tradito, è stata costretta a lasciare la loro casa e le tre figlie. La donna, che ora vive e lavora a Roma, avrebbe voluto riallacciare i rapporti con le figlie, le quali, non le hanno concesso una seconda chance. Maria De Filippi, la celebre conduttrice, ha provato a convincere le tre ragazze che, però, non ne hanno voluto sapere nulla e hanno, quindi, chiuso la busta.

Nella seconda situazione troviamo Angela che, seppur denigrata dal compagno, perché non può avere figli, gli avrebbe chiesto di perdonarla. La ragazza avrebbe raccontato che prima che la loro storia si interrompesse aveva vissuto un momento di confusione, iniziando a frequentare un altro ragazzo utilizzando un telefono secondario. Ha, però, assicurato di non aver mai tradito Roberto, fisicamente, il quale dopo aver scoperto il telefono e i messaggi ha deciso di lasciarla. Maria De Filippi avrebbe spiegato che la causa della confusione di Angela, e della sua ricerca di attenzioni altrove, sarebbe il comportamento del compagno perché sembrerebbe che l’uomo la insultasse perché non può avere figli e che fosse solito dirle “ti sposo solo se mi rendi padre”, richiesta impossibile da soddisfare per lei.


Roberto sarebbe già arrivato nello studio con le idee ben chiare sul da farsi. “Non riesco a perdonarla. Mi ha deluso. Sa che tengo ai valori come l’onestà. Tu sai che carattere ho e ora ti tieni le tue responsabilità. Io sono geloso e non ho più fiducia”, queste sarebbero state le sue parole alle quali si sarebbero aggiunte delle altre più spiacevoli come: “Mi trascurava l’appartamento, non lo teneva pulito”“L’ho cresciuta io”, alla quale la conduttrice ha risposto aggiungendo “Non l’hai cresciuta tu, non si dice. Al massimo, siete cresciuti insieme”. 

L’ex compagno ha, quindi, chiuso la busta nonostante Angela fosse disposta a dimenticare tutto.

Immagine di repertorio