Dall’avanguardia teatrale alle pubblicità, addio a Cosimo Cinieri: era il “Signor Balocco” in un noto spot

Dall’avanguardia teatrale alle pubblicità, addio a Cosimo Cinieri: era il “Signor Balocco” in un noto spot

 

Nuovo lutto nel mondo dello spettacolo: dopo lo straziante addio a Nadia Toffa, l’Italia perde un grande attore, Cosimo Cinieri.

Nato il 20 agosto 1938 a Taranto, avrebbe compiuto 81 anni proprio oggi. Cinieri, però, si è spento ieri dopo una lunga lotta con l’Alzheimer.



La camera ardente per l’ultimo saluto al volto storico del teatro e della televisione nazionale verrà allestita domani pomeriggio nella Sala del Carroccio al Campidoglio.

Cinieri aveva il teatro nel sangue: era infatti nipote del noto drammaturgo Cesare Giulio Viola. Sin da giovane si era distinto per le sue doti e per il suo contributo fondamentale all’avanguardia teatrale in Italia.


Dal 1978 dirigeva la Compagnia Cinieri-Palazzo assieme alla moglie, Irma Immacolata Palazzo. Al grande pubblico, però, era noto come protagonista di diversi spot televisivi, compreso quello che l’ha fatto passare alla storia con il nomignolo di Signor Balocco.

L’attore si era distinto anche nel cinema, lavorando a fianco di registi come Bernardo Bertolucci e Massimo Troisi.

Fonte immagine: Ansa