Loading...

Alessandro Siani e quella sana voglia di divertirsi con il pubblico

Alessandro Siani e quella sana voglia di divertirsi con il pubblico

CATANIA – A distanza da un mese dall’uscita del film “Il giorno più bello del mondo”, Alessandro Siani incontra al teatro Metropolitan di Catania, il pubblico catanese che premia il suo “Felicità tour” con grandi applausi e numerose dimostrazioni di affetto.

Un vero one man show in cui il comico napoletano dialoga con i presenti, scende in platea, abbraccia i fan e regala numerose e divertenti battute, anche qualcuna molto conosciuta che fa parte di un repertorio più che collaudato.



Un vero viaggio artistico o semplicemente un tour, con le musiche dal vivo del M° Umberto Scipione che racconta tra immagini e musica i momenti salienti della carriera cinematografica dell’attore che partendo da “Benvenuti al Sud” al “Principe Abusivo” e “Si accettano Miracoli” fino a “Mister Felicità”, racconta l’Italia e i suoi tanti volti soffermandosi nelle differenze tra nord e sud, ricchi e poveri con una particolare attenzione al rapporto uomo-donna, con battute pungenti su come l’uomo si sia “addolcito” tra creme antirughe e trattamenti depilatori invasivi e invadenti e come le donne siano delle vere trasformiste tra extension, ciglia finte e unghie come artigli da indossare a proprio piacimento.

Due ore di sano umorismo, dove Siani con estrema semplicità e grande ironia sottolinea tic e manie di una società divisa tra ottimisti e pessimisti, tra sognatori di professione e disoccupati disperati.


Punto di forza dello spettacolo e caratteristica vincente dello stesso comico, che l’ha portato ad essere il re del botteghino ad ogni nuovo film interpretato, la grande capacità di vivere in prima persona le emozioni del suo pubblico e divertirsi con gli spettatori abbattendo ogni barriera tra palcoscenico e sala e non seguire una scaletta con pause, battute e spazi musicali ben definiti ma una festa a casa di amici dove si ride e si scherza senza pregiudizi ma con il solo piacere di stare bene insieme e vivere il momento allontanando i problemi e le responsabilità, perché come dice lo stesso Siani, quando si è da soli la felicità dura poco, ma se è condivisa dura “nu’ poco e’ cchiu”, ed è quello che è accaduto al Metropolitan cercando di assaporare la gioia del momento.