A Morgantina l’Eneide firmata Tarasco

AIDONE – Domani sera il Teatro antico di Morgantina  alle ore 21.15, ospiterà la prima regionale di “Eneide” per la regia di Matteo Tarasco che ne firma anche la drammaturgia.

Tratto da Virgilio, Ovidio e Marlowe, lo spettacolo vede in scena Viviana Altieri, Nadia Kibout e Giulia Innocenti.

Uno spettacolo che sfida, sulle assi del palcoscenico, l’essenza più profonda dell’ essere, per tentare di rimettere il mondo in sesto come novelli Amleto, con l’arma tagliente del teatro. Perché la magia del teatro è insita nella sua fuggevolezza: quando ci si specchia si è capaci di vedere l’immagine, ma non lo sguardo che la determina. Lo sguardo, come il teatro, è dietro l’immagine che vede, ama nascondersi, come la natura di Eraclito.

E’ pertanto, forse, la vera essenza dell’essere umano, il vero sé, al di là dell’immagine, oltre i confini della visione, nell’immaginazione appunto, in tutto ciò che chiamiamo fantasia.

Questa Eneide è una sfida lanciata agli spettatori: una sfida a valicare il confine dello specchio, una sfida a spogliarsi della maschera per offrirsi nudi al cospetto della verità.

Le repliche di “Eneide” 31 luglio  a Castelvetrano Selinunte ; 1 agosto  a Cattolica Eraclea ; 2 agosto a Castellammare del Golfo.

Commenti