Un “jazz duo” a Lentini: spazio alle performance di Centarrì e Puglisi

Un “jazz duo” a Lentini: spazio alle performance di Centarrì e Puglisi

Un “jazz duo” a Lentini: spazio alle performance di Centarrì e Puglisi

LENTINI – È stato il “Jazz duo” di Francesco Centarrì e Marco Puglisi ad aprire, ieri sera, il terzo incontro di non solo musica al Castellaccio, ideato dall’associazione culturale Xuthia.


E il suggestivo scenario del Castrum vetus ha fatto ancora una volta da location alla rassegna culturale. Dove poeti, scrittori, musicisti, artisti, associazioni e club service si sono ritrovati per un incontro di informazione culturale e spettacolo.

“In un’atmosfera conviviale di incontro comunitario – dice Maurizio Caffi, presidente dell’associazione Xuthia – ci siamo ritrovati ancora nel magico luogo di lontane nostre genialità. Ai giovani musicisti Centarrì e Puglisi, accreditate promesse del jazz, hanno fatto da corollario fisionomie del mondo musicale e artistico con performance originali e strabilianti”.


foto2 (1)

Numerosi gli artisti che si sono esibiti nel corso della serata, tra cui i musicisti Carlo Cattano, Antonio Moncada e Michele Conti ma anche il saggista Davide Miccione che ha presentato il suo libro sul compianto filosofo contemporaneo lentinese Manlio Sgalambro.

Ritornati sul palco, anche per la terza serata, Seby Mangiameli e i Tedranura per cantare le guerre, la sofferenza e la povertà, in un viaggio per il mondo.

Tra le altre performance, quelle del pittore Franco Condorelli, della cantante Antonella Rocca, del chitarrista Salvo Amore e di Maurizio Caffi. Ospite pure il vignettista lentinese, Massimo Riera, autore del blog satirico “Sparatrap”.

Tra i numerosi artisti presenti al Castellaccio durante le prime due serate, la scrittrice Lucia Andreano con la presentazione del suo libro “A mani nude”, a cura di Luca Zarbano e Pamela Toscano, in una serata presentata dal giornalista Andrea Lodato. Ma anche il gruppo storico dei “Falconieri di Federico II”, proveniente dal rione Stella Aragona di Belpasso, Giovanni Arena nella recitazione di poesie, Maurizio Caffi in performance musicali e teatrali e il fotoamatore Angelo Grimaldi, socio del club fotografico “I Lestrigoni” con le sue proiezioni fotografiche.

La rassegna di musica e cultura si concluderà sabato 30, con il concerto di “Sikelia akus duo” di Giacomo Carveni e Barbara Ferrante. Un’altra serata ricca di performance ed esibizioni teatrali e musicali, come quella di Massimo Pignatello che presenterà per la prima volta al pubblico il suo ultimo brano “La tempesta”.

Gisella Grimaldi