Spaccio e pistole: due soggetti nel mirino della Polizia di Stato, controllati 895 mezzi

Spaccio e pistole: due soggetti nel mirino della Polizia di Stato, controllati 895 mezzi

SIRACUSA – Prosegue senza soluzione di continuità l’azione preventiva della Polizia di Stato del capoluogo aretuseo.


Agenti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine di Catania hanno effettuato controlli del territorio nelle zone periferiche del capoluogo, maggiormente interessate da fenomeni criminali, che in questi giorni sono state teatro di importanti operazioni di polizia che hanno disarticolato un fiorente traffico di sostanze stupefacenti nelle cosiddette piazze dello spaccio.

Nell’ambito dei controlli è stato denunciato un uomo di 41 anni, residente a Siracusa, per aver violato le prescrizioni inerenti gli arresti domiciliari cui è sottoposto. L’arrestato è stato sorpreso in casa dai poliziotti mentre era in compagnia di una persona non appartenente al nucleo familiare.


Inoltre, in via Immordini è stato sorpreso un uomo di 36 anni in possesso di una modica quantità di cocaina ed è stato segnalato all’Autorità amministrativa competente.

Infine, a seguito di una perquisizione domiciliare, agenti della Polizia di Stato hanno rinvenuto e sequestrato una pistola lancia razzi calibro 22 detenuta illegalmente. Il proprietario dell’arma, già sottoposto agli arresti domiciliari, un siracusano di 37 anni, è stato denunciato.

Nel complesso sono state identificate 123 persone e controllati 895 mezzi con e senza l’ausilio di strumenti elettronici; 7 sono state le sanzioni amministrative elevate e 2 i fermi di motocicli.