Presa a sassate da 5 ragazzi: lei denuncia e rompe il silenzio

Presa a sassate da 5 ragazzi: lei denuncia e rompe il silenzio

Presa a sassate da 5 ragazzi: lei denuncia e rompe il silenzio

NOTO – Ennesimo episodio di bullismo in Sicilia, questa volta avvenuto a Noto, in provincia di Siracusa, ai danni di una ragazza, derisa per la sua corporatura robusta e per questo aggredita violentemente.


Protagonisti e colpevoli del deplorevole caso, sono 5 giovani, due maggiorenni e tre minori, fra i quali anche una ragazza, che sono stati, in seguito alla segnalazione della vittima, dichiarati responsabili di alcuni gravissimi casi di scherno e violenza.

Lei, una ragazza di 20 anni, subiva da tempo gli atteggiamenti minacciosi del gruppo, ed è per questo che si è decisa a denunciare, informando i carabinieri di ciò che le stava succedendo da ormai due anni a questa parte.


Inizialmente, ha raccontato agli agenti, arrivavano a colpirla lanciandole pesanti sassi contro che, ovviamente, le causavano lesione non lievi, anzi. In questi ultimi tempi la cosa era andata avanti, questa volta però, le derisioni e gli scherni hanno avuto luogo alla fermata dell’autobus, non smettendo di placarsi nemmeno una volta saliti sul mezzo pubblico.

Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, l’episodio che l’ha convinta a rivolgersi ai carabinieri. Quel malessere psichico causato dalle continue vessazioni verbali l’aveva portata ad avere gravi problemi ed è stato proprio al presentarsi di questi che la vittima ha voluto dire una volta per tutte basta.