Pippo Gianni sospeso dall’incarico di sindaco di Priolo Gargallo

Pippo Gianni sospeso dall’incarico di sindaco di Priolo Gargallo

PRIOLO – È arrivata la comunicazione con cui Giuseppe Gianni è stato sospeso dall’incarico di sindaco di Priolo Gargallo. Il provvedimento è arrivato dal Prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, che ha disposto la sospensione ai sensi del d.lgs. n. 235/2012, la così detta Legge Severino).

Il provvedimento è conseguenza della decisione del giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Siracusa che, con ordinanza in data 29 settembre scorso, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto la misura degli arresti domiciliari.


Questa mattina Gianni, infatti, è stato posto alla misura prevista, in quanto accusato di istigazione alla corruzione, tentata concussioneconcussionefalsità materiale e ideologica in atti pubblici.

Pippo Gianni è stato già coinvolto in un’inchiesta giudiziaria: arrestato nel 1980 venne assolto. E poi una presunta concussione ai danni di un imprenditore e anche in quel caso Gianni venne assolto e ottenne un risarcimento per ingiusta detenzione. Il denaro fu donato in beneficienza.

Foto di repertorio