Parchi comunali aperti al pubblico, ma con moderazione. Carabinieri e volontari di presidio

Parchi comunali aperti al pubblico, ma con moderazione. Carabinieri e volontari di presidio

SIRACUSA – In questi giorni di avvio della Fase 2 dell’emergenza Covid-19, i carabinieri in congedo dell’ANC (Associazione Nazionale Carabinieri) di Siracusa sono impegnati in un servizio di presidio e vigilanza dei principali parchi cittadini, come richiesto dall’amministrazione comunale di Siracusa.


I volontari dell’ANC, con uniforme sociale e di protezione civile, dalle 9 alle 19 di ogni giorno, presidieranno i parchi del Foro Siracusano, di piazza Adda di via Ramacca e di via Ozanam, aperti al pubblico in maniera contingentata, come previsto dall’ordinanza del sindaco n. 27/Gab del 7 maggio scorso.


I volontari dovranno assicurare che durante gli orari di apertura l’accesso ai parchi avvenga nei limiti numerici decisi dal Comune. Ecco quanto deliberato dall’amministrazione comunale:

  • 60 persone per il parco del Foro Siracusano;
  • 25 persone per il parco “Corrado Cartia” di piazza Adda;
  • 10 persone per il parco “Donne vittime di violenza” di via Ramacca;
  • 215 persone per il parco “Robinson”;
  • 45 persone per il parco di via Ozanam.

In caso di rilevazione di infrazioni, i volontari chiederanno l’ausilio dei loro colleghi in servizio attivo e delle altre forze di polizia, per un pronto rispetto della legalità e della sicurezza dei cittadini.