Oltre 21mila mascherine con fantasie "strane" in Sicilia, sindaco non le consegna ai cittadini: "Una vergogna" - FOTO

Oltre 21mila mascherine con fantasie “strane” in Sicilia, sindaco non le consegna ai cittadini: “Una vergogna” – FOTO

Oltre 21mila mascherine con fantasie “strane” in Sicilia, sindaco non le consegna ai cittadini: “Una vergogna” – FOTO

PALAZZOLO ACREIDE – Consegnati oltre 21mila dispositivi di protezione al Comune di Palazzolo Acreide, nel Siracusano, dove però sarebbe arrivato un fermo no da parte del primo cittadino locale riguardo alla distribuzione di queste ultime.


Proprio il sindaco, infatti, avrebbe definito le mascherine come non adatte al loro scopo – dunque inefficaci – e come fortemente antiestetiche.

Attraverso una foto su Facebook allegata di descrizione avrebbe raccontato la vicenda e spiegato il suo dissenso: “Oggi sono arrivate a Palazzolo Acreide 21.423 di questa specie di mascherine dalla Protezione Civile Nazionale. Mi rifiuto di consegnarle ai cittadini. COCKTAIL.. l’anguria, i fenicotteri… che Vergogna. N.B. Non è un dispositivo medico, non è un DPI”.


Sarebbe quasi indubbia, infatti, la varietà “particolare” di fantasie stampate sui dispositivi, come la loro forma diversa dalla solita delle classiche mascherine chirurgiche.

Sotto il post del sindaco Salvatore Gallo diversi sono stati i commenti a favore della scelta del primo cittadino.

Fonte immagine Facebook Salvatore Gallo