Macabra scoperta tra gli scogli di Fontane Bianche: ritrovato cadavere di un 30enne parzialmente vestito

Macabra scoperta tra gli scogli di Fontane Bianche: ritrovato cadavere di un 30enne parzialmente vestito

SIRACUSA – Avvistato, da una signora che prendeva il sole, il cadavere di un uomo tra gli scogli della spiaggia di Fontane Bianche, una delle più belle e particolari della Sicilia orientale.

Si tratterebbe di un 30enne nigeriano, che risulterebbe residente a Siracusa. Con sé aveva uno zainetto con dei documenti.


Sul posto, la polizia per gli accertamenti del caso, insieme agli uomini della Scientifica e il medico legale per accertare le cause della morte del giovane.

La Procura di Siracusa ha aperto anche un’inchiesta per ricostruire quanto accaduto. Secondo le prime informazioni e dato che il cadavere è stato ritrovato parzialmente vestito, non si tratterebbe di un bagnante e non ci sarebbero lesioni sul corpo.

Immagine di repertorio