Lentini, va dal sindaco e distrugge i mobili del Comune per la troppa attesa

Lentini, va dal sindaco e distrugge i mobili del Comune per la troppa attesa

LENTINI – Gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Lentini hanno denunciato un giovane di 23 anni per danneggiamento.

A seguito di una segnalazione pervenuta al Commissariato, da parte di impiegati del Comune di Lentini, gli agenti sono intervenuti al Palazzo di Città dove, poco prima, alcuni uffici erano stati danneggiati e messi a soqquadro da ignoti.


Pertanto, i poliziotti, a seguito di un accurato e meticoloso esame delle immagini dei sistemi di video sorveglianza presenti nella zona, e all’interno del palazzo comunale, hanno accertato che il denunciato, dopo aver fatto ingresso all’interno del Comune al fine di ottenere un colloquio con il sindaco, è rimasto all’interno degli uffici pubblici per diverse ore, introducendosi forzosamente nella segreteria generale ed in altri uffici vicini, per poi danneggiare mobili e suppellettili, mettendo a soqquadro le stanze.

Inoltre, a seguito di un sopralluogo da parte di personale della Polizia Scientifica, sulla porta di ingresso di uno degli uffici, si sono rilevate impronte di scarpe perfettamente coincidenti con quelle indossate dal 23enne.

Infine, il giovane è stato rintracciato, condotto al Commissariato e denunciato.

Foto di repertorio