Investiti su uno scooter, Luca muore in ospedale: l’amico in gravi condizioni

Investiti su uno scooter, Luca muore in ospedale: l’amico in gravi condizioni

SIRACUSA – É Luca Centofanti la vittima dell’incidente mortale verificatosi nel tardo pomeriggio di ieri a Siracusa, in via Lazio, nei pressi del viale Algeri.

Il 14enne viaggiava a bordo di uno scooter – a quanto pare di una cilindrata 300 e dunque maggiore rispetto a quella che il conducente poteva guidare – quando un’auto pirata l’avrebbe investito. A bordo col ragazzino vi era anche un 16enne, al momento ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Umberto I di Siracusa e che pare guidasse il mezzo a due ruote.


Luca è morto poco dopo l’arrivo al Pronto Soccorso.

I rilievi e la dinamica di quanto accaduto sono in mano alle Forze dell’Ordine. Non è chiaro se si sia trattato in realtà di un incidente autonomo o se il conducente di un’auto abbia investito i due ragazzini per poi fuggire via.

Utile a ricostruire quei drammatici momenti saranno le immagini di videosorveglianza che si spera possano aver ripreso la scena. Pare non vi siano testimoni. Ad aiutare gli inquirenti potrà essere anche l’amico che si trovava con la vittima.

Quel che sembra certo è che sull’asfalto non vi siano segni di frenata.

Foto di repertorio