In vita esprime il desiderio di donare i propri organi, donna muore per emorragia… vivrà nel corpo di altri

In vita esprime il desiderio di donare i propri organi, donna muore per emorragia… vivrà nel corpo di altri

SIRACUSA – Uno sguardo al proprio caro che, purtroppo, è deceduto, ma un pensiero per chi può ancora vivere la propria vita grazie a un gesto semplice, la donazione: è successo a Siracusa, dove una donna avrebbe espresso la volontà di donare organi e tessuti al momento della sua morte.


La donatrice, una 62enne, si sarebbe trovata nel Reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto I di Siracusa, quando a causa di un’emorragia cerebrale avrebbe perso la vita.

In vita, questa avrebbe espresso il desiderio di donare i propri organi a chi ne avesse avuto bisogno, dunque da Palermo l’equipe chirurgica avrebbe prelevato il fegato e i reni della donna, mentre l’oculistica siracusana le cornee dei suoi occhi, così da donarli alla Banca degli Occhi, con sede all’ospedale Cervello di Palermo.


L’accertamento di morte secondo criteri neurologici della donatrice è stato eseguito proprio nella giornata nazionale in cui è stato firmato il decreto ministeriale che contiene le norme del regolamento sul Sistema Informativo Trapianti (Sit), previsto dalla legge 91 del 1 aprile 1999 sulla tracciabilità e sulla trasparenza dell’intero processo di “donazione-prelievo-trapianto” di organi.

Immagine di repertorio