Il “re degli abissi” Maiorca oggi avrebbe compiuto 90 anni, liberata al Plemmirio la tartaruga ribattezzata “Enzo” in suo onore

Il “re degli abissi” Maiorca oggi avrebbe compiuto 90 anni, liberata al Plemmirio la tartaruga ribattezzata “Enzo” in suo onore

SIRACUSA – L’hanno liberata nel mare del Plemmirio e battezzata Enzo, proprio come il compianto “re degli abissi” siracusano Enzo Maiorca che oggi avrebbe compiuto 90 anni.

Lei, anzi lui, è una tartaruga maschio di circa 30 anni, salvata da morte certa per soffocamento, grazie al tempestivo intervento di Andrea Morello di Sea Shepherd e di Carmelo Isgrò responsabile del MuMa il Museo del Mare di Milazzo, i quali si sono resi conto che il carapace non riusciva più a immergersi a causa della ingestione di plastica.


Recuperata e affidata alle cure dell’ospedale Veterinario di Messina, la tartaruga Enzo finalmente ristabilita e fuori pericolo, oggi, alla presenza della presidente dell’Area Marina Protetta Plemmirio Patrizia Maiorca, è stata liberata nelle limpide acque della riserva siracusana, riguadagnando la vita e la libertà.

Liberare nel mare del Plemmirio – ha detto la presidente Maiorcaun animale marino che era in difficoltà è il regalo più speciale per ricordare mio padre nel giorno del suo compleanno. Ringrazio di cuore tutti coloro che oggi hanno voluto in qualche modo omaggiare la sua memoria“.

La figlia di Enzo Maiorca, in mattinata, ha preso parte anche a un’altra cerimonia in memoria del celebre papà, organizzata dall’Associazione nazionale marinai d’Italia gruppo di Siracusa nell’auditorium dell’Istituto scientifico Einaudi.