Arriva in Sicilia veliero con 38 migranti proveniente dalla Turchia: scattano le manette per 2 cittadini dell’Est Europa

Arriva in Sicilia veliero con 38 migranti proveniente dalla Turchia: scattano le manette per 2 cittadini dell’Est Europa

SIRACUSA – Gli agenti della polizia di Stato di Siracusa, in collaborazione con la sezione operativa navale della guardia di finanza e con l’Agenzia Frontex, hanno arrestato 2 cittadini provenienti dall’Est Europa accusati di aver commesso il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I 2 sono stati accusati di essere i comandanti della nave a vela con a bordo 38 migranti che, il 26 maggio scorso, al largo delle acque del mar Ionio, sono stati soccorsi da una nave mercantile e sono, successivamente, trasbordati su una unità navale della Capitaneria di porto e un pattugliatore della Guardia di Finanza.


I migranti soccorsi dalle autorità italiane, poi, sono stati portati al porto di Augusta, in provincia di Siracusa, dove poi sono state svolte tutte le procedure del caso. I 2 indagati, che erano stati trasferiti su una nave quarantena, sono stati poi fermati dopo essere sbarcati a terra.

I migranti, infatti, dopo essere stati ascoltati dagli inquirenti, li hanno indicati come i conducenti del veliero sul quale avevano viaggiato. L’imbarcazione era partita dalle coste della Turchia per giungere fino alla Sicilia.

Dopo la notifica del fermo, al termine delle formalità di rito, i 2 arrestati sono stati trasferiti in carcere.

Fonte immagine: Regione Siciliana