Agenti in carcere positivi al Coronavirus, si cerca catena di contatti: uno sarebbe grave, tamponi per i colleghi

Agenti in carcere positivi al Coronavirus, si cerca catena di contatti: uno sarebbe grave, tamponi per i colleghi

AUGUSTA – Nuovi contagi dovuti al Coronavirus nel Siracusano, ma a preoccupare in questo caso sarebbe il luogo di lavoro dei soggetti coinvolti: sembrerebbe infatti che ad essere colpiti dal virus siano stati due agenti della Polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Brucoli.


Si sarebbe reso immediatamente necessario uno screening a tutto il personale. Sotto controllo, invece, la situazione all’interno della casa circondariale.

Uno dei due agenti colpiti dal Covid-19 avrebbe accusato sintomi molto forti, che lo avrebbero costretto al ricovero nel reparto di Malattie Infettive all’ospedale Umberto I di Siracusa. Il collega sarebbe a casa in isolamento insieme alla famiglia.


Al momento starebbero sottoponendo il resto della squadra a tampone e test rapido.

Immagine di repertorio